le notizie che fanno testo, dal 2010

Meteo Roma: contrordine, non nevica più? Un po' di neve solo sabato

Obbligo di catene a bordo, ordina il sindaco Gianni Alemanno, perché su Roma tra venerdì 10 febbraio e sabato 11 febbraio tornerà la neve. Ma le previsioni meteo sembrano ridimensionare l'allarme, e il bollettino della Protezione Civile non lancia nessun "avviso meteo avverso".

Il sindaco di Roma Gianni Alemanno ha, come si dice, messo le mani avanti per non cadere indietro (sulla neve), e visto che da giorni le previsioni meteo e i divi della meteorologia annunciano forti nevicate sulla Capitale, il Comune ha emesso con forte anticipo una ordinanza che vieta per le giornate di venerdì 10 febbraio e sabato 11 febbraio di circolare per tutto il territorio senza catene a bordo (o pneumatici invernali). Divieto, naturalmente, di circolazione per ciclomotori e motoveicoli.
"Tutti i bollettini verrano letti in senso peggiorativo perché non ci fidiamo più di quanto ci viene trasmesso" assicurava Gianni Alemanno, anche perché almeno fino a ieri le previsioni meteo non sembravano lasciar ombra di dubbio.
Neve nella zona Nord di Roma fin dalla mattina di venerdì 10 febbraio, con precipitazioni nevose che si andavano intensificando nel corso della nottata, tanto che si annunciava che la Capitale si sarebbe svegliata sabato 11 febbraio sotto uno strato di neve tra i 5 e i 10 centimetri. Insomma, una situazione meteo che potrebbe far ricadere Roma nel caos se non presa in tempo.
"Mille tonnellate di sale tra venerdì e sabato, 4.000 pale distribuite ai Municipi, 250 mezzi per rimuovere neve e ghiaccio (87 spalaneve, 40 bobcat spalaneve, 29 spargisale, 94 altri mezzi), oltre 6.000 operatori su tre turni" sono solo alcuni dei numeri stilati dal Comune di Roma per mettere al corrente la cittadinanza in merito al nuovo piano neve. Insomma, stavolta Roma Capitale sembra essere preparata all'arrivo del blizzard e della bufera di neve che investirà nuovamente la città eterna. Ma le previsioni meteo aggiornate ad oggi giovedì 9 febbraio sembrano forse ridimensionare un po' l'allarme, anche se la neve continua ad essere annunciata, ma soprattutto a partire dalla notte tra venerdì 10 e sabato 11 febbraio.
Osservando il grafico emesso dal portale meteo "ilmeteo.it", infatti, sembra che la situazione neve sia andata un po' ridimensionandosi. Solo pioggia mista a neve per l'intea giornata di venerdì 10 febbraio, mentre a partire dalle ore 22:00, quando le temperature cominceranno a calare, ecco arrivare i primi fiocchi di neve, in attenuazione però già nella mattinata di sabato 11 febbraio.
Anche il portale "3bmeteo.com" sembra confermare la stessa situazione, con venerdì 10 febbraio pioggia mista a neve su Roma e neve nella notte e nella primissima mattina di sabato 11 febbraio.
"Un nuovo impulso di aria gelida conferma il ritorno della neve a Roma, seppur in forma decisamente più lieve in quanto mancheranno le precipitazioni - specifica però 3bmeteo.com - Il suo ingresso sulle regioni centrali determina un vortice sul Tirreno che da il via ad una giornata molto nuvolosa con nevicate in pianura su Toscana ed Umbria, da 100-400m sul Lazio, ma in caso di rovesci intensi fino in pianura anche sulla capitale già da metà giornata. Dal pomeriggio e sopratutto in serata la neve potrà presentarsi più asciutta su Roma con accumuli massimi variabili tra 2-5cm".
Insomma, un po' di neve a Roma probabilmente ci sarà, ma forse l'obbligo di catene a bordo, stavolta, potrebbe non essere necessario, visto che nel giro di un paio di giorni si è passato da un allarme di 10 centimetri di neve sul Colosseo a massimo 2-5 centimetri, soprattutto in zona Nord della Capitale.
La Protezione Civile di Roma Capitale, infatti, a differenza dello scorsa settimana, non ha emesso nessun "avviso meteo avverso".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: