le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai1, Napoli 6 gennaio: concerto dell'Epifania, nel ricordo di Pino Daniele

"Parole e musica per raccontare la complessità di un mondo che cambia: è una riflessione sulle migrazioni e sulla sostenibilità ambientale il filo conduttore della XXI edizione del Concerto dell'Epifania al teatro Mediterraneo di Napoli, che Rai Cultura propone mercoledì 6 gennaio alle 9.35 su Rai1", diffonde in una nota la tv di Stato.

"Parole e musica per raccontare la complessità di un mondo che cambia: è una riflessione sulle migrazioni e sulla sostenibilità ambientale il filo conduttore della XXI edizione del Concerto dell'Epifania al teatro Mediterraneo di Napoli - annuncia in un comunicato la tv di Stato -, che Rai Cultura propone mercoledì 6 gennaio alle 9.35 su Rai1. Ideato e promosso dall'associazione Oltre il Chiostro onlus di Napoli, curato dall'associazione Musica dal mondo e prodotto dalla Melos International, il concerto propone, tra l'altro, una rilettura orchestrale della più significativa canzone di Pino Daniele, affidata ad Enzo Avitabile: 'Terra mia' sarà, infatti, uno dei brani significativi, per sottolineare il concetto di identità e di casa comune."
"Tra gli altri protagonisti della XXI edizione, l'Orchestra di Piazza Vittorio, l'ensemble diventata un'icona del multiculturalismo musicale; Hindi Zahra, interprete di origini tuareg naturalizzata francese, e Sara Jane Morris, espressione di punta del soul bianco. Volto nuovo della manifestazione, Elisa Isoardi, a cui è affidata la conduzione, mentre il maestro Renato Serio dirigerà l'Orchestra di Santa Chiara, che accompagnerà tutti i cantanti. A firmare l''immagine' della XXI edizione è la giovane artista Cristina Cianci, con un'installazione scenografica realizzata per l'occasione. Come nelle precedenti edizioni, infine, il Concerto dell'Epifania 2016 ospiterà nel corso della serata la consegna dei premi 'Nativity in the world', che il comitato promotore, presieduto da Gennaro Matino, assegnerà a due personalità che si sono contraddistinte per il loro impegno a favore della cultura dell'impegno e della solidarietà" si riporta infine.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: