le notizie che fanno testo, dal 2010

Vandalo imbratta quadro Picasso. Video su Youtube è del complice?

Un vandalo, che forse si crede un grande artista, imbratta con un banalissimo stencil un quadro di Pablo Picasso, nel museo Menil di Houston. Su Youtube un video dell'intera scena, forse girato dal complice.

Un vandalo che forse crede di essere un grande artista, ha imbrattato, oltretutto con l'utilizzo di un banalissimo stencil, un'opera di Pablo Picasso dal valore inestimabile, "Donna su poltrona rossa" del 1929.
Il vandalo è stato ripreso, sembra con un iPhone, da un visitatore del Menil, museo di Houston che espone l'opera, mentre compiva il contestabile gesto.
In realtà Muse Vance, un portavoce per la Menil Collection, si domanda, e probabilmente non è l'unico, se chi ha registrato il video poi postato su Youtube possa essere un "complice" del vandalo che ha rovinato la tela di Picasso .
Nel video caricato su Youtube si vede il vandalo che nel giro di pochi secondi imbratta il quadro di Picasso lasciando impressa una immagine di un torero e di un toro con sotto la parola "conquista", il tutto realizzato con uno spray che ha colorato la parte vuota dello stancil dapprima applicato e poi strappato in fretta e furia dalla preziosa tela.
Per fortuna, sembra che il restauro della "Donna su poltrona rossa" stia riuscendo alla perfezione, mentre la polizia di Houston sarebbe alla caccia del vandalo.
Altre opere d'arte sono state in passato bersaglio di vandali, tanto che il dipinto ad olio su tela di Rembrandt è stato tagliato due volte ed anche spruzzato con acido solforico. Sempre con un acido, ma anche con un sasso e un bicchiere d'acqua, è stata "attaccata" la Monna Lisa di Leonardo da Vinci.
Il museo Menil è gratuito al pubblico, e dopo tale incidente avvisa che rivedrà le proprie misure di sicurezza, anche se il suo portavoce promette che i quadri non saranno protetti in teche o tenute lontano dai visitatori, perché la caratteristica del museo è proprio quella di rendere accessibile le opere d'arte a chiunque, esattamente come se si entrasse "in una splendida casa di qualcuno".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: