le notizie che fanno testo, dal 2010

Rai5 5 agosto: stasera in tv Museo Italia, tappa ai Musei Capitolini

"Il viaggio di Museo Italia, che Rai Cultura propone su Rai5 mercoledì 5 agosto alle 21.15, inizia a Roma, dai Musei Capitolini. Nello scenario di piazza del Campidoglio il professor Antonio Paolucci illustra le vicende della statua di Marco Aurelio, unica statua equestre di epoca classica giunta integra fino all'età contemporanea", viene divulgato in un comunicato della tv di Stato.

"Il viaggio di Museo Italia, che Rai Cultura propone su Rai5 mercoledì 5 agosto alle 21.15, inizia a Roma, dai musei Capitolini. Nello scenario di piazza del Campidoglio il professor Antonio Paolucci illustra le vicende della statua di Marco Aurelio, unica statua equestre di epoca classica giunta integra fino all'età contemporanea" informa in un comunicato la tv di Stato.
"La copia è nella piazza, mentre l'originale si trova oggi nella teca contemporanea disegnata da Carlo Aymonino, esempio di ampliamento funzionale di un edificio storico. Il professore racconta la sistemazione della piazza e dei palazzi affidata al genio di Michelangelo sul colle che, fin dall'antichità, era sede del tempio di Giove: la statua diviene il perno dello spostamento dell'asse dai Fori verso la città, verso il Vaticano, la dimostrazione concreta del nuovo assetto politico" si prosegue.
"Dalla piazza passiamo al palazzo dei Conservatori, in un percorso dove il tema centrale è l'esaltazione della gloria di Roma: dal Cortile alla sala degli Orazi e Curiazi, fino alla sala della Lupa, simbolo della città e della sua fondazione" si continua.
Si osserva in ultimo dalla televisione pubblica: "La visita continua attraverso le statue e i tesori archeologici scoperti durante gli scavi ottocenteschi negli 'horti' dei palazzi della Roma antica. Si arriva infine al palazzo Nuovo, che ospita capolavori della scultura greca e romana, dal cortile col Marforio fino al Galata morente, capolavoro assoluto della collezione. E infine la magnifica Pinacoteca, allestita nel '700 da Papa Benedetto XIV, dove si possono ammirare opere da Caravaggio a Guercino e Rubens. Il professor Paolucci conclude dalla terrazza Caffarelli, dove il panorama si apre sulla città, ennesima bellezza del nostro itinerario."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: