le notizie che fanno testo, dal 2010

Mucca pazza: muore donna a Livorno. Da chiarire cause contagio

Una donna livornese di 44 anni è morta a causa della malattia di Creutzfeldt-Jakob, cioè la variante, che colpisce l'uomo, del morbo della mucca pazza. Ancora sconosciute le cause d'infezione anche se la Asl di Livorno esclude il pericolo di contagio.

Una donna livornese di 44 anni, ricoverata in stato di incoscienza da diverso tempo (Mucca pazza: donna in coma è "stabile": http://tinyurl.com/36lhxhv), è morta a causa della malattia di Creutzfeldt-Jakob, cioè la variante, che colpisce l'uomo, del morbo della mucca pazza.
Ha rivelare il legame tra le due malattie fu tra gli altri Stanley Prusiner, premio Nobel per la medicina per la sua ricerca sui prioni.
L'encefalopatia spongiforme bovina (BSE, ovvero Bovine Spongiform Encephalopathy), conosciuta come morbo della mucca pazza (MCD, mad cow disease), sembra essere infatti causata da un prione, una proteina patogena conosciuta come "agente infettivo non convenzionale" (come riporta Wikipedia). Il morbo della mucca pazza è una malattia neurologica cronica, degenerativa e irreversibile che colpisce appunto i bovini causata probabilmente perché nella loro alimentazione venivano utilizzate delle farine animali.
In Italia il Ministero della Sanità aveva emesso nel marzo 2001 un'ordinanza che vietava la vendita di quelle parti del bovino che interessano la colonna vertebrale e i gangli, le frattaglie e il cervello, tanto che anche la bistecca "fiorentina" fu messa al bando per poi tornare nuovamente sulle tavole degli italiani nel 2005.
Ancora sconosciute le cause d'infezione che hanno portato la donna livornese a contrarre la malattia di Creutzfeldt-Jakob.
La Asl di Livorno che ha diffuso la notizia esclude il pericolo di contagio.
Questo è il secondo caso in Italia di decesso a causa della variante del morbo della mucca pazza, il primo riguardò una donna di Menfi nel 2002.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: