le notizie che fanno testo, dal 2010

Caravaggio, il Martirio di san Lorenzo "ritrovato"

Sabato scorso l'annuncio al mondo con la prima pagina de l'Osservatore Romano del ritrovamento tra le proprietà della "Compagnia di Gesù" di un nuovo Caravaggio, "il Martirio di san Lorenzo". Manca il crisma dell'ufficialità ma i critici sembrano ben disposti verso il riconoscimento della paternità caravaggesca dell'opera.

Sabato 17 luglio l'Osservatore Romano mostra in prima pagina un quadro che è un capolavoro dell'arte mondiale. E' l'ultimo quadro ritrovato in ordine di tempo "firmato" (a detta di molti esperti) da Caravaggio.
Il soggetto è l'immagine del "Martirio di San Lorenzo" ed è stato "ritrovato" tra le varie tele appartenenti alla Compagnia di Gesù.
Il ritrovamento dei gesuiti appare ancora più "magico" visto che il nuovo "Caravaggio" è stato ritrovato proprio durante le celebrazioni per il quarto centenario dalla morte di questo genio della pittura mondiale.
Anche se a prima vista lo stile sembra proprio quello del Caravaggio anche per l'esclusivo uso della luce che caravaggescamente è la protagonista di questo "Martirio di San Lorenzo", sono in corso altri approfondimenti stilistici e critici a dare il verdetto finale.
"Di certo è un dipinto stilisticamente impeccabile - riporta l'Osservatore Romano - bellissimo: notevole è la luce che dal fondo scuro sferza e modella con bagliori improvvisi la superficie dei volumi. Non si può fare a meno di riandare col pensiero a opere come la Conversione di san Paolo, il Martirio di san Matteo o Giuditta e Oloferne".
Per questo nuovo Caravaggio, quasi un regalo del sommo artista a quattrocento anni dalla sua morte, manca il crisma dell'ufficialità, ma il Vaticano sembra sereno e tranquillo nei tempi degli accertamenti visto che nessuno vuole un "Caravaggio a tutti i costi".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# arte# Caravaggio# finale# Gesù# San Lorenzo# Vaticano# vista