le notizie che fanno testo, dal 2010

Fano: 15enne violentata da 3 minorenni durante la Notte Bianca

Una ragazzina di 15 anni è stata violentata a Fano, mentre partecipava ai festeggiamenti della Notte Bianca. Stando alle prime ricostruzioni, la giovane sarebbe stata aggredita da 3 ragazzi umbri, in villeggiatura con le loro famiglie.

La violenza raccontata in queste ore dalle cronache sembra ancor più assurda perché i protagonisti di questa triste vicenda pare siano tre minorenni, italiani, provenienti tutti da buone famiglie e senza precedenti penali. E ad essere aggredita una loro coetanea, che presumibilmente si era fidata della nuova amicizia. Una ragazzina di 15 anni di Fano, infatti, stava festeggiando la Notte Bianca con le amiche nella zona del Lido quando, stando al loro racconto, hanno incontrato un gruppo formato da tre ragazzi, poco più grandi ma tutti minorenni. I giovani hanno quindi stretto amicizia e prima della mezzanotte si sono avviati verso la zona balneare per fare una passeggiata sulla spiaggia. Stando ad una prima ricostruzione, la 15enne sarebbe rimasta indietro a chiaccherare con i tre ragazzi, mentre le sue amiche erano poco più avanti che continuavano la passeggiata. Secondo il racconto fornito alle autorità, la 15enne ad un certo punto è stata afferrata e trascinata dietro alcune cabine situate sulla spiaggia, in un luogo appartato e buio, e a turno l'hanno violentata per poi scappare. La ragazzina è poi riuscita a raggiungere le amiche che la stavano cercando, e vedendola in stato di shock l'hanno immediatamente accompagnata all'ospedale, dove i medici hanno riscontrato lividi, ecchimosi e i segni della violenza subita. La madre della 15enne ha subito sporto denuncia, e dopo una serie di ricerce e vari interrogatori, pare che le forze dell'ordine siano riusciti ad individuare i tre aggressori: sarebbero 3 ragazzi di 16 anni umbri, originari di Città di Castello (Perugia), in villeggiatura con le loro famiglie in due camping di Fano e di Torrette di Fano.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: