le notizie che fanno testo, dal 2010

Miss cameriera annullata: "rinunciamo ad assumere"

Un pub di Tezze sul Brenta aveva indetto il concorso "Miss cameriera" per assumere una ragazza nel locale, ma dopo le polemiche il titolare del bar ha deciso di annullare la serata e non assumere nessuna ragazza.

Stando a quanto dice il proprietario del pub "TnT" di Tezze sul Brenta doveva essere "una festa, una serata un po' diversa dal solito", e invece "è stato strumentalizzato tutto".
Aurelio Zarpellon, titolare del locale insieme al figlio Andrea, quella di indire un concorso di bellezza per assumere una cameriera era sembrata semplicemente una idea carina e divertente, "un gioco per una serata particolare, diversa dal solito".
Invece, appena si è diffusa la voce che il pub TnT aveva organizzato una serata per eleggere "Miss cameriera" con in palio un contratto di lavoro, in molti hanno pensato che iscriversi ad un concorso di bellezza per aspirare ad un posto di lavoro "toglie dignità alle donne" visto che costrette a "passare per la mercificazione del proprio corpo", come scrive la CGIL di Vicenza e del Veneto al sindaco di Tezze Valerio Lago.
Aurelio Zarpellon sembra stupito di sentirsi dire che "il lavoro è cosa nobile e deve vedere prima di tutto premiate le professionalità e le competenze, anche di una ragazza che serve al bar", come scrivono nella lettera Fabiola Carletto e Carla Pellegatta, perché per il proprietario del pub "il concorso è un modo per dare un'opportunità di lavoro a una ragazza, punto e basta".
Dopo "troppe strumentalizzazioni inutili e stupide", come rende noto attraverso le agenzie di stampa Zarpellon, il concorso è stato ritirato e pare che rinunceranno ad assumere una nuova ragazza. D'altronde forse senza vedere sfilare le ragazze è molto più difficile sceglierne una con le caratteristiche adatte al compito.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: