le notizie che fanno testo, dal 2010

Busto Arsizio: violenze sessuali su educatrice comunità, arrestati 4 minori

La responsabile notturna della comunità per minorenni di Busto Arsizio, una ragazza di 30 anni, è stata oggetto di violenze sessuali da parte di 4 ragazzi tra i 14 ed i 17 anni. Dopo alcuni mesi di indagini, i minori sono stati arrestati.

Scattati gli arresti per 4 minorenni ospiti di un centro di accoglienza per ragazzi nella provincia di Varese, accusati del reato di violenza sessuale di gruppo su una educatrice della struttura. Anche per questo contro i 4 minori, di età compresa tra i 14 ed i 17 anni, è stata contestata l'aggravante di aver colpito una persona incaricata di pubblico servizio, oltre ai reati di lesioni personali e minacce.

Per due ragazzi, un 15enne italiano di origine rom e un 14enne italiano, si sono aperte le porte del carcere minorile mentre gli per altri due è stata emessa una misura detentiva in un'altra comunità.

La vicenda risale al maggio scorso quando la responsabile notturna della comunità per minorenni di Busto Arsizio, una ragazza di 30 anni, è stata svegliata e successivamente aggredita dai 4 minori. Le telecamere installate nella comunità hanno confermato il racconto della giovane, rimasta per un paio di settimane sotto choc per quanto accaduto. I video mostrano i ragazzi nudi mentre mimano azioni sessuali e cercano di spogliare la donna.

La 30enne per fortuna è riuscita infine a sottrarsi allo stupro, ma non ai palpeggiamenti e persino a dell'urina che le è stata gettata in faccia. Il tutto sembra anche sotto la minaccia di alcuni coltelli, presi direttamente nella struttura messa quella notte a soqquadro. La donna è rimasta in balia dei ragazzi fino alle 6 del mattino, quando è arrivato un altro educatore della struttura che ospita minori provenienti da famiglie difficili e con disturbi sessuali e comportamentali.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: