le notizie che fanno testo, dal 2010

Radio1: Radio Anch'io a Rosarno per capire cosa è cambiato con i migranti

"Raccontare un pezzo d'Italia che parla a tutti. Ci sono luoghi che assumono un valore generale, quasi simbolico. Rosarno – come Scampia – è uno di questi. E' la cittadina della piana di Gioia Tauro, in Calabria, dove all'inizio del 2010 ci fu una rivolta di immigrati contro lo sfruttamento e la violenza della ndrangheta – tre africani erano stati feriti a colpi di fucile mentre tornavano dai campi", viene reso pubblico con un comunicato dalla Rai.

"Raccontare un pezzo d'Italia che parla a tutti. Ci sono luoghi che assumono un valore generale, quasi simbolico. Rosarno – come Scampia – è uno di questi. E' la cittadina della piana di Gioia Tauro, in Calabria, dove all'inizio del 2010 ci fu una rivolta di immigrati contro lo sfruttamento e la violenza della 'ndrangheta – tre africani erano stati feriti a colpi di fucile mentre tornavano dai campi" ragguaglia in una nota la tv pubblica.
La Rai evidenzia quindi: "Da allora cosa è cambiato? Se ne parla nella puntata di Radio anch'io in diretta da Rosarno mercoledì 17 giugno alle 8.30, condotta da Giorgio Zanchini. Quella rivolta ha acceso un faro sul lavoro nero nelle campagne italiane, ma nei giorni scorsi ci sono stati nuovi arresti per sfruttamento e le condizioni di vita di molti migranti restano intollerabili. Domani Radio Anch'io sarà lì, per raccontare quello che accade, quello che si è fatto in questi cinque anni, quello che manca, e lo farà dando voce ad associazioni, politici, volontari, sindacalisti, immigrati."
"Tra gli ospiti: Giuseppe Pugliese - si rende noto al termine del comunicato -, uno dei fondatori di Sos Rosarno, Arturo Lavorato, documentarista e uno dei fondatori di Sos Rosarno, Alessia Mancuso, Coordinatore di Progetto Poliambulatorio Polistena (RC) Emergency, Buobker El Hafian, presidente di Omnia e mediatore culturale di MeDu (medici per i diritti umani), Elisabetta Tripodi, ex sindaco di Rosarno, Don Roberto Meduri, parroco 37enne della chiesa di Sant'Antonio, Celeste Logiacco, segretaria locale (piana di Gioia Tauro) Flai Cgil, Nino Costantino, Segretario generale Cgil Piana di Gioia Tauro."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: