le notizie che fanno testo, dal 2010

Papa Francesco: chiedete perdono per chi non accoglie i migranti. Salvini replica

Al termine dell'udienza generale in Piazza San Pietro, Papa Francesco ricorda che sabato 20 giugno "ricorre la Giornata Mondiale del Rifugiato, promossa dalle Nazioni Unite" ed invita "tutti a chiedere perdono per le persone e le istituzioni che chiudono la porta a questa gente che cerca una famiglia". Matteo Salvini replica domandando: "Per curiosità, lo Stato del Vaticano quanti immigrati ospita???".

Al termine dell'udienza generale in Piazza San Pietro, Papa Francesco ricorda che sabato 20 giugno "ricorre la Giornata Mondiale del Rifugiato, promossa dalle Nazioni Unite". Il Santo Padre chiede quindi di pregare "per tanti fratelli e sorelle che cercano rifugio lontano dalla loro terra, che cercano una casa dove poter vivere senza timore, perché siano sempre rispettati nella loro dignità", incoraggia "l'opera di quanti portano loro un aiuto" ed auspica che "la comunità internazionale agisca in maniera concorde ed efficace per prevenire le cause delle migrazioni forzate". Infine, Papa Francesco invita "tutti a chiedere perdono per le persone e le istituzioni che chiudono la porta a questa gente che cerca una famiglia, che cerca di essere custodita". Evidentemente, Matteo Salvini deve essersi riconosciuto in una di quelle "persone e istituzioni che chiudono la porta" ai migranti, visto che su Facebook commenta: "Per curiosità, lo Stato del Vaticano quanti immigrati ospita???". A Radio Padana il leader della Lega Nord quindi aggiunge: "Diciamo con rispetto al Papa che non abbiamo bisogno di essere perdonati, pecchiamo come tutti ma ci sentiamo buoni e generosi più di altri pseudo cattolici che dicono c'è posto per tutto il mondo". Salvini sostiene quindi che "il rifugiato vero ha tutto il diritto essere accolto ma i rifugiati veri sono un quarto di quelli che arrivano", e si chiede se a Torino Papa Francesco incontrerà "anche dei torinesi sfrattati o disoccupati o vedrà solo dei profughi?".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: