le notizie che fanno testo, dal 2010

Malmstrom: forse denuncia UE contro Italia su procedure asilo rifugiati

Cecilia Malmström, Commissario europeo per gli Affari interni, avrebbe anticipato che l'Ue satrebbe pensando di portare l'Italia davanti alla Corte di giustizia europea perché il nostro Paese non spiegherebbe "con sufficiente chiarezza ai cittadini che se vogliono chiedere l'asilo devono lasciare le loro impronte digitali", e questo nella speranza che i rifugiati si trasferiscano in altri Paesi. Secca la replica di Giorgia Meloni.

"La nostra impressione è che l'Italia, e una parte degli Stati membri, non spieghino con sufficiente chiarezza ai cittadini che se vogliono chiedere l'asilo devono lasciare le loro impronte digitali" avrebbe detto Cecilia Malmström, Commissario europeo per gli Affari interni, come riporta il quotidiano svedese "Dagens Nyheter". Malmström non escluderebbe quindi il fatto che la Commissione europea possa procedere "contro l'Italia davanti alla Corte di giustizia dell'UE" se si riuscirà a dimostrare che "questi atti sono sistematici e deliberati". Cecilia Malmström sembra ipotizzare il fatto che l'Italia ometterebbe di registrare i rifugiati nella speranza che si trasferiscano in altri Paesi. Pronta la replica di Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, che in una nota attacca: "Dopo aver negato il mutuo riconoscimento del diritto d'asilo e aver caricato esclusivamente sulle spalle degli italiani il peso dei costi per fronteggiare l'emergenza immigrazione, la UE ha la faccia tosta di annunciare oggi che la Commissione europea starebbe studiando delle procedure contro l'Italia per la gestione dei rifugiati. - concludendo - Al danno si aggiunge la beffa. Le deliranti parole del commissario Malmstrom confermano quello che FdIAn ribadisce da mesi: la totale indifferenza della Commissione UE e di tutte le Istituzioni europee nei confronti di questa emergenza e delle enormi difficoltà che l'Italia sta affrontando. Un comportamento ignobile nei confronti del quale la politica del governo Renzi, al di là del solito fumo e delle belle parole, sta dimostrando la sua totale inefficacia e la sua incapacità di poter cambiare le cose".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: