le notizie che fanno testo, dal 2010

Lampedusa: 17 migranti morti sul gommone per disidratazione e ipotermia

Mentre divampa lo scandalo di Mafia Capitale, che si è arricchita anche grazie ai soldi pubblici per l'occoglienza degli immigrati, nel Mediterraneo si contano altri morti. Sono 17 gli immigrati morti su un barcone partito dalla Libia e diretto verso Lampedusa, probabilmente per disidratazione e ipotermia.

Mentre divampa lo scandalo di Mafia Capitale, che si è arricchita anche grazie ai soldi pubblici per l'occoglienza degli immigrati, il Mediterraneo si tinge ancora di rosso. Sarebbero almeno 17 i migranti morti a bordo di un gommone, partito dalle coste della Libia e diretto in l'Italia, verso l'isola di Lampedusa. Stando alle prime riscostruzioni, i migranti sarebbero morti per disidratazione e ipotermia. I cadaveri sono stati individuati dagli equipaggi di alcuni mezzi di soccorso della Marina Militare e la Guardia Costiera, che hanno raggiunto il gommone ad oltre cento miglia a sud di Lampedusa. I migranti sopravvissuti sono stati immeditamente assistiti, e tra questo c'era anche una persona in gravi condizioni che quindi è stata immediatamente soccorsa con un elicottero, e portata all'ospedale di Lampedusa. In tutto sarebbero invece 76 i migranti salvati.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: