le notizie che fanno testo, dal 2010

Cuperlo (PD): Italia promuova apertura corridoi umanitari

"Abbiamo tutti sotto gli occhi la tragedia di migliaia di migranti letteralmente 'condannati' ad affrontare il loro viaggio della speranza in condizioni disumane e drammaticamente rischiose. Ritengo che il governo italiano debba farsi promotore presso l'Unione europea di un'azione politica e diplomatica finalizzata ad attivare dei canali umanitari sicuri", così in una nota Cuperlo dal Partito Democratico.

"Abbiamo tutti sotto gli occhi la tragedia di migliaia di migranti letteralmente 'condannati' ad affrontare il loro viaggio della speranza in condizioni disumane e drammaticamente rischiose. In queste ore si stanno levando voci diverse che sollecitano i governi dell'Europa e l'Unione a farsi promotori di una straordinaria iniziativa umanitaria. Ritengo che il governo italiano debba farsi promotore presso l'Unione europea di un'azione politica e diplomatica finalizzata ad attivare dei canali umanitari sicuri e dei presidi nei paesi di partenza ovunque cio' sia possibile - dalla Turchia al Libano, dalla Giordania alla Tunisia - così da procedere, in un contesto di protezione, a una prima selezione dei migranti in possesso del requisito di rifugiato e ai quali garantire visti umanitari per chi scappa dalla guerra e la certezza di non essere respinti dai paesi di transito. Ho quindi presentato un'interrogazione urgente al governo con la firma di oltre 40 colleghe e colleghi, tra i quali Speranza e Rosato, che verrà discussa venerdì mattina" riferisce in un comunicato Gianni Cuperlo, deputato del PD.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: