le notizie che fanno testo, dal 2010
sei in: Speciale > Foxconn: dai suicidi ai robot

Foxconn: dai suicidi ai robot / SPECIALE

Foxconn è una fabbrica cinese dove sono fabbricati gli iPhone. Diventata famosa per l'alto tasso dei suicidi dei suoi dipendenti, impegnati, per così dire, a sfornare a pieno ritmo l'oggetto del desiderio degli occidentali, la Foxconn ha cercato di sterzare metodi aziendali e di comunicazione vista la cattiva pubblicità. La soluzione finale sarà direttamente eliminare i dipendenti umani che fabbricano gli iPhone (che purtroppo o si suicidano o desiderano avere delle condizioni lavorative migliori) con un esercito di robot. E pensare che la buonanima di Steve Jobs, santo subito, si era schierato con la Foxconn per difendere i produttori del suo core business. In questo speciale un antologia degli articoli, dai suicidi ai robot.

Foxconn condizioni di lavoro più "occidentali". Ma robot in arrivo

[23/08/2012]  Foxconn "migliora" la situazione lavorativa dei suoi operai secondo FLA (Fair Labor Association). C'è ancora molto da fare ma si tireranno le somme nel luglio 2013. Ma nel 2014 un milione di robot all'opera ...
leggi tutto>>

Robot: Foxconn ne assume un milione. Fine dell'iPhone "fatto a mano"

[03/08/2011]  Foxconn, la fabbrica "famosa" per i suicidi dei dipendenti e per fabbricare iPhone e iPad (e molto altro) decide di "assumere" un milione di robot entro il 2014. Una cifra spaventosa di automi che manderanno a casa, si stima, un milione e duecentomila operai. Di una Repubblica socialista ...
leggi tutto>>

Apple: Steve Jobs difende la Foxconn

[24/07/2010]  Il CEO di Apple Steve Jobs difende la fabbrica Foxconn che produce gli iPhone in Cina e che ha visto un susseguirsi di suicidi tra i dipendenti ...
leggi tutto>>

Cina: la Foxconn aumenta i salari

[24/07/2010]  Dopo gli ultimi suicidi, la Foxconn che produce tra gli altri i pezzi dell'iPhone in Cina, annuncia che aumenterà i salari del 20%. Alle famiglie delle vittime circa 12mila euro come risarcimento ...
leggi tutto>>

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: