le notizie che fanno testo, dal 2010

Meteo Roma: neve, scuole chiuse, obbligo catene. La città è nel caos

Il Comune di Roma pubblica tutti i numeri per fronteggiare l'emergenza neve, il sindaco Gianni Alemanno stabilisce l'obbligo di catene a bordo e chiude le scuole a Roma per venerdì 10 e sabto 11 febbraio, e la metropoli "impazzisce" l'ultimo giorno utile per circolare prima dell'arrivo del blizzard.

Le previsioni meteo annunciano su Roma nevicate, anche se lievi, per venerdì 10 febbraio e sabato 11 febbraio. La Protezione Civile di Roma emette un "avviso meteo avverso", i meteorologi annunciano l'arrivo del blizzard, la tormenta di neve che gelerà anche la Capitale. Il sindaco di Roma Gianni Alemanno corre quindi ai ripari, e sul sito del Comune di Roma vengono elencate tutte una serie di ordinanze per fronteggiare l'allerta meteo. Obbligo di catene a bordo per venerdì 10 e sabato 11 febbraio, scuole chiuse a Roma per gli stessi giorni, uffici pubblici chiusi per ordinanza del Prefetto di Roma, potature di alberi per evitare cadute sulla strada. Il Comune di Roma elenca poi tutti i numeri per fronteggiare l'emergenza neve, e cioè 1.000 tonnellate di sale, 4.000 pale distribuite ai Municipi; 250 mezzi per rimuovere neve e ghiaccio (87 spalaneve, 40 bobcat spalaneve, 29 spargisale, 94 altri mezzi); oltre 6.000 operatori al lavoro, 1.000 strade presidiate, 550 operatori di pronto intervento per aree verdi e vegetazione, 100 squadre del Dipartimento Lavori Pubblici, 45 squadre di pronto intervento Acea, 900 volontari di Protezione Civile in 24 ore, 300 operatori Ares 118 (tanto che qualcuno avrà pensato che a Roma mancano solo i San Bernardo con la fiaschetta di whisky per portare conforto a chi si troverà nella prevista tormenta di neve). Insomma, dopo l'esperienza della scorsa settimana, Alemanno ha fatto le cose in grande (anche se forse ci sarò meno neve del previsto), abbastanza per gettare Roma nel caos più totale. Una volta che si è diffusa infatti la voce della neve a Roma, e dell'obbligo catene in auto in particolare, le strade di Roma sono cominciate pian piano ad intasarsi, tanto che verso le 18:00 le vie principali erano bloccate dal traffico, in ogni direzione. Tangenziali e Grande Raccordo Anulare invaso da migliaia di auto e supermercati presi d'assalto. Forse i romani ne hanno approfittato dell'ultimo giorno utile prima che il blizzard li bloccasse in casa!

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: