le notizie che fanno testo, dal 2010

Toscana: 19enne colpita da meningite. Era in discoteca già infetta

Continua a destare preoccupazione l'epidemia di meningite che sta colpendo la Toscana. Una studentessa di 19 anni è stata infatti ricoverata a Firenze, colpita da meningite del ceppo C. A preoccupare la Asl soprattutto il fatto che nella notte tra il 30 aprile ed il 1 maggio la 19enne ha frequentato la discoteca Otel di Firenze.

Continua a destare preoccupazione l'epidemia di meningite che sta colpendo la Toscana. Dal 2015 sono 61 i casi di meningite ma dall'inizio del 2016 si contano già 23 casi, l'ultimo è di questi giorni. Una studentessa di 19 anni è stata infatti ricoverata nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Careggi di Firenze. Secondo La Nazione le analisi avrebbero accertato che la meningite che colpito la giovane è del ceppo C. Il più virulento è proprio il ceppo C che nel 2015 ha contagiato 31 persone causando 6 decessi mentre nel 2016 ha già infettato 17 persone.
La ragazza abita a Campi Bisenzio ma a preoccupare la ASL soprattutto il fatto che nella notte tra il 30 aprile ed il 1 maggio la 19enne ha frequentato la discoteca Otel di Firenze. Si teme quindi che la studentessa infetta abbia avuto contatti con centinaia di giovani. La ASL raccomanda chiunque abbia frequentato la discotetca quella notte tra le ore 23:00 e le 2:15 di contattare il medico di famiglia o la guardia medica affinché stabilisca se è necessaria la profilassi antibiotica, a cui si sono già sottoposti familiari e amici più stretti. Sembra che la ragazza non fosse vaccinata contro il meningococco.
Finora nessuno sembra essere riuscito a spiegare l'anomala diffusione dell'epidemia: a rimanere contagiati da meningite sono infatti soprattutto i cittadini che si trovano a nord del fiume Arno, in un area attorno alle città di Firenze, Prato, Empoli e Pistoia.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: