le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma, Umberto I: donna muore dopo iniezione. Forse allergica a farmaco

Tragedia al policlino Umberto I di Roma, dove una donna è morta subito dopo che le era stato iniettato il liquido di contrasto necessario per la risonanza magnetica. Forse a causare il decesso una reazione allergica al farmaco.

Una donna di 52 anni è morta oggi al policlino Umberto I di Roma, dove si era recata per effettuare una risonanza magnetica. La donna, infatti, era in attesa di un'operazione al pancreas, ed il marito spiega che all'ospedale aveva già effettuato molte altre visite. Per questo non si spiega come possa essere accaduto che la moglie sia morta subito dopo che le era stato iniettato il liquido di contrasto necessario per la risonanza magnetica. L'ipotesi principale, infatti, è che la donna abbia avuto uno shock anafilattico a causa della sua allergia a diversi titi di farmaci. Se tale ipotesi fosse confermata dagli inquirenti che indagano per omicidio colposo, non si comprende, sottolinea il marito della vittima, come possa essere accaduto che i medici non abbiano usato tutte le precauzioni necessarie del caso, visto che la donna aveva già reso noto, nelle passate visite, di avere questo tipo di allergia. Per comprendere però se sia stato davvero il farmaco a causare il decesso, bisogna attendere il risultato degli esami autoptici.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: