le notizie che fanno testo, dal 2010

Fimmg: no a sanzioni per medici in decreto appropriatezza prescrizioni

"Siamo assolutamente critici alla previsione di sanzioni pecuniarie per i medici nell'ambito del decreto in preparazione sull'appropriatezza delle prestazioni" dichiara Silvestro Scotti, vicesegretario nazionale della Fimmg.

"Siamo assolutamente critici alla previsione di sanzioni pecuniarie per i medici nell'ambito del decreto in preparazione sull'appropriatezza delle prestazioni, e alzeremo i toni della nostra protesta" annuncia Silvestro Scotti, vicesegretario nazionale della Fimmg, al termine della riunione con il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, la quale ha illustrato alle rappresentanze sindacali la bozza del provvedimento e l'elenco dei 208 esami "inutili" che non potranno essere prescritti se non seguendo un rigosoro protocollo.
Scotti anticipa quindi che il decreto sull'appropriatezza delle prestazioni sarà contestato anche durante la "mobilitazione indetta dalla Federazione degli Ordini dei medici Fnomceo". Il vicesegretario dei medici di famiglia sottolinea quindi che "i colleghi del Consiglio superiore di sanità, che hanno prodotto un parere scritto favorevole a questo provvedimento, si assumeranno la responsabilità rispetto al mondo scientifico delle scelte di erogabilità e appropriatezza che hanno validato".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: