le notizie che fanno testo, dal 2010

Maturità: dormire fa bene alla memoria

Martedì 22 iniziano gli esami di maturità e molti dei 500mila studenti staranno passando notti senza sonno. Ma i medici avvertono che dormire fa bene e aiuta la memoria.

Il sonno è fondamentale per la memoria. Questo dovrebbero tenerlo a mente i circa 500.000 studenti che si apprestano ad affrontare il tanto temuto esame di maturità, ormai alle porte. E se qualcuno non sapesse cosa fare durante la famigerata notte prima degli esami, un consiglio arriva direttamente dai medici: per arrivare in forma e con la mente lucida è assolutamente necessario dormire tutta la notte ed evitare ulteriori stress. "Dormirci sopra", come si suol dire, aiuta a fissare nella mente tutti i ricordi e in particolare ciò che si è studiato durante il giorno. Banditi i ripassoni all'alba, inutili e controproducenti, e soprattutto le notti brave. Meglio un sano riposo per arrivare pieni di energie all'esame. Per chi faticasse a prendere sonno per via dell'ansia, i medici consigliano una bella camomilla o la classica tazza di latte con un cucchiaino di miele. Evitare alcool e medicinali è tassativo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# latte# maturità# medici# memoria# miele# sonno# stress