le notizie che fanno testo, dal 2010

Divorzio ingrassa lui, il matrimonio lei. Ecco la bilancia dell'amore

La "bilancia dell'amore" sta attenta alla linea. Una ennesima ricerca svela in sintesi che il divorzio potrebbe portare statisticamente ad un aumento di peso per gli uomini, mentre per le donne sarebbe il matrimonio a far aumentare i chili di troppo. E dopo i 30 anni la situazione si fa più marcata.

Gli studi scientifici non hanno confini, almeno in certi campi. E così, mentre si sa davvero poco del batterio "Geobacter metallireducens" che avrebbe la facoltà di "ridurre" (o quantomeno "trasformare" in qualcosa di meno nocivo) la contaminazione da Plutonio sul terreno, la scienza produce a getto continuo ricerche che indagano sul rapporto tra peso corporeo e i più disparati fattori sociali. Questo è sicuramente un segno tangibile della grande mole di investimenti sulle ricerche che si occupano di tematiche "dietetiche", anche se il batterio "mangia Plutonio" rientrerebbe, in un'ottica post-Fukushima, nello stesso entusiasmente ambito. Stavolta è l'Università dell'Ohio a rendere pubblici i dati di una interessantissima ricerca che potrebbe "mettere in linea" chi ha pensato di sposarsi o di divorziare. La ricerca è stata presentata al congresso annuale dell'American Sociological Association a Las Vegas e riguarda gli effetti degli "shock" che si possono abbattere (o più dolcemente "incontrare") nelle unioni matrimoniali tra uomini e donne. Gli effetti degli "shock", come si sarà già compreso, riguardano il "peso corporeo" che, sottolineano i ricercatori potrebbero dare dei problemi seri se sottovalutati. Secondo la ricerca della Ohio State University gli uomini "reduci" da un divorzio "tenderebbero ad ingrassare" mentre se si sposano "perderebbero peso" perché, come spiega il sociologo Dmitry Tumin, autore della ricerca "ottengono un beneficio per la salute dal matrimonio" ma, mette in guardia il ricercatore, "perdono questo vantaggio una volta che divorziano". Le donne invece "tenderebbero ad ingrassare" una volta sposate, sia per il fatto che spesso hanno "un ruolo maggiore rispetto agli uomini nella gestione della casa" e che quindi "potrebbero avere meno tempo per rimanere in forma rispetto a quelle non sposate" continuano i ricercatori. L'effetto "bilancia dell'amore" si nota già con persone di vent'anni, ma è oltre i trenta che le "misure" diventano ancora più nette. "Con l'età, un improvviso cambiamento nella nostra vita, come può esserlo un matrimonio o un divorzio - dice Tumin dalle pagine di Health News - è uno shock più grande di quanto non sarebbe stato da giovani, e ciò può davvero influire sul peso".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: