le notizie che fanno testo, dal 2010

Assegno maternità rivalutato: 324 euro al mese per mamme disoccupate

Rivalutazione Istat dell'assegno per le mamme non lavoratrici (disoccupate). Se prima l'assegno di maternità erogato dal Comune era pari a 311,27 euro al mese, nel 2012 è diventato di "ben" 324,79 euro.

Come da comunicato della Presidenza del Consiglio, Dipartimento per le politiche della famiglia, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, la mamme non lavoratrici italiane, comunitarie o in possesso di carta di soggiorno, avranno nel 2012 una rivalutazione Istat dell'assegno di maternità, quello erogato dai Comuni (prestazione assistenziale). L'assegno di maternità dello Stato, invece, è erogato alla mamma lavoratrice (prestazione previdenziale) direttamente dall'INPS, dove si possono trovare tutte le indicazioni per richiedere entrambi i contributi (http://is.gd/Hst4K3).
Fino ad oggi le mamme disoccupate percepivano un assegno pari ad euro 311,27 mensili per 5 mensilità (per un totale di 1.556,35 euro). In base alla rivalutazione Istat, le mamme non lavoratrici riceveranno invece nel 2012 un assegno mensile pari a 324,79 euro per le nascite, gli affidamenti preadottivi e le adozioni senza affidamento Questo assegno per le mamme disoccupate sarà corrisposto a quei nuclei familiari composti da tre componenti con reddito ISEE (indicatore della situazione economica equivalente) inferiore a 33.857 euro (fino a ieri pari o inferiore a 32.448,22 euro).

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: