le notizie che fanno testo, dal 2010

Napolitano "fortemente contrariato" per negativi sviluppi vicenda marò

La Corte suprema indiana ha respinto le istanze dei due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone che chiedevano di passare un periodo in Italia, tra cui le festività di Natale. Giorgio Napolitano si dice "fortemente contrariato dalle notizie giunte da Nuova Delhi circa gli ultimi negativi sviluppi della vicenda dei marò".

La Corte suprema indiana ha respinto le istanze dei due marò, negando a Massimiliano Latorre un'estensione di quattro mesi della sua permanenza in Italia per terminare il percorso terapeutico, dopo che a settembre era rientrato a casa dopo un’ischemia, e a Salvatore Girone un rientro per tre mesi per trascorrere un periodo, fra cui le festività natalizie, con la famiglia. La decisione dell'India è stata commentata anche dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che in una nota si dice "fortemente contrariato dalle notizie giunte da Nuova Delhi circa gli ultimi negativi sviluppi della vicenda dei marò". Napolitano assicura comunque che "resterà in stretto contatto con il Governo e seguirà con attenzione gli orientamenti che si determineranno in Parlamento".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: