le notizie che fanno testo, dal 2010

Sanremo: maxi serra di marijuana da 2 milioni di euro, 3 arresti

"Blitz all'alba dei Carabinieri della Compagnia di Sanremo in sinergia con i colleghi della Compagnia di Bordighera. Scoperta una maxi serra adibita a piantagione di marijuana. Sequestrate circa 2000 piante di cannabis indica. Si stima che la sostanza sequestrata avrebbe potuto fruttare anche più di 2 milioni di euro", viene diffuso in un comunicato i Carabinieri.

L'Arma comunica attraverso quest'ultima nota: "Blitz all'alba dei Carabinieri della Compagnia di Sanremo in sinergia con i colleghi della Compagnia di Bordighera. Scoperta una maxi serra adibita a piantagione di marijuana. Sequestrate circa 2000 piante di cannabis indica. Arrestati in flagranza dai Carabinieri tre uomini, un 54enne, un 43enne e un 31enne, tutti di Sanremo."
"Si stima che la sostanza sequestrata avrebbe potuto fruttare anche più di 2 milioni di euro se immessa sul mercato della droga al dettaglio. I tre avevano allestito la serra a coltivazione di marijuana - seguita quindi la Benemerita -, in una zona collinare di Sanremo, difficile da raggiungere, ma i loro movimenti non sono sfuggiti ai Carabinieri delle Compagnie di Sanremo e Bordighera. Non c'erano dunque coltivati fiori nella serra, ma migliaia di piante di marijuana. L'operazione è scattata alle prime ore dell'alba alla frazione Coldirodi di Sanremo, ma tutto è partito diversi mesi fa, quando i Carabinieri della Compagnia di Sanremo avevano avuto notizia che il rifornimento di marijuana nella riviera di ponente partiva da Sanremo. I militari avevano saputo che era stata impiantata una fiorente attività di coltivazione dello stupefacente a Sanremo, ma per scoprire esattamente dove e chi fosse il responsabile dell'operazione di 'riconversione agricola' ci sono voluti diversi giorni di servizi di osservazione. E' quindi iniziata una attività di intelligence volta ad individuare il luogo dove le piante venivano coltivate."
"Sono state passate al setaccio diverse zone e appezzamenti di terreno isolati ed è partita una scrupolosa attività di controllo delle serre presenti in zona, fino ad arrivare all'individuazione della serra di Coldirodi, grazie alla preziosa collaborazione tra i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Sanremo con i colleghi della Stazione di Ospedaletti e del Nucleo Operativo della Compagnia di Bordighera" proseguono i militi.
"Le perquisizioni della serra e delle abitazioni degli arrestati hanno permesso di scoprire prima di tutto l'enorme coltivazione di cannabis indica: nella serra sono state trovate circa 2000 piante di cannabis nonché un piccolo laboratorio dove venivano posizionate le piante ad essiccare e, successivamente, a casa di uno degli arrestati è stato rinvenuto un altro laboratorio per la 'coltivazione in casa' delle piante di marijuana con tanto di lampade e vario materiale per prendersi cura delle piantine e 5 piante di cannabis indica coltivata in vasi. I tre uomini, arrestati con l'accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Imperia" si mette al corrente in ultimo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: