le notizie che fanno testo, dal 2010

Rimini: trasporta droga da Albania in Italia con ultraleggero

"I Carabinieri del Comando Provinciale di Rimini, hanno eseguito arresti, fermi di pg e perquisizioni, tra le province di Rimini, Forlì-Cesena e Brindisi nell'ambito di un'indagine che ha consentito di scoprire un vasto traffico internazionale di stupefacenti tra la riviera romagnola e l'Albania", annunciano dall'Arma.

"Nella serata di ieri, i Carabinieri del Comando Provinciale di Rimini, con la collaborazione di quelli di Brindisi hanno eseguito arresti, fermi di pg e perquisizioni, tra le province di Rimini, Forlì-Cesena e Brindisi nell'ambito di un'indagine che ha consentito di scoprire un vasto traffico internazionale di stupefacenti tra la riviera romagnola e l'Albania. - comunica in una nota l'Arma - L'indagine, denominata 'Free Light', iniziata dai Carabinieri della Compagnia di Riccione nel marzo 2015, è culminata oggi, presso una dismessa pista di atterraggio di Ostuni (BR), con il sequestro di un ultraleggero, appena atterrato e proveniente dall'Albania, con a bordo 130 kg di marjuana, e con due arresti eseguiti dai Carabinieri di Brindisi, su indicazione dei colleghi riminesi."
"L'attività di indagine, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia felsinea e dalla Procura ordinaria di Rimini ha consentito ai Carabinieri di Riccione, con la collaborazione della DCSA romana, di disarticolare un'associazione finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti, composta da soggetti albanesi dimoranti prevalentemente tra le province di Rimini e di Forlì-Cesena, che importavano marjuana dall'Albania, servendosi anche di un velivolo ultraleggero. In particolare l'organizzazione aveva la disponibilità di piantagioni di marijuana in Albania ed in Italia con le quali provvedeva poi a rifornire prevalentemente la riviera romagnola, ma anche il litorale romano" prosegue la Benemerita.
"Oltre ai due arresti in flagranza di reato a Brindisi ed ai 7 fermi d'iniziativa per associazione a delinquere eseguiti dagli inquirenti riccionesi nella serata di ieri sulla riviera romagnola - evidenziano infine i militari -, nel corso dell'indagine, sono stati complessivamente sequestrati circa 3 quintali di marijuana, con due piantagioni, 50 gr di cocaina e tratte in arresto 8 persone e deferitene in stato di libertà altre 5."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: