le notizie che fanno testo, dal 2010

Montereale (AQ): scoperta coltivazione di marijuana, arrestati marito e moglie

"I Carabinieri della Compagnia di L'Aquila, a conclusione di una serrata attività di indagine hanno arrestato un 45 enne e la moglie, 42enne, residenti nell'aquilano ma di origine laziale, per produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti", riportano in un comunicato i Carabinieri.

In quest'ultimo comunicato pubblicato su internet, l'Arma espone: "I Carabinieri della Compagnia di L'Aquila, a conclusione di una serrata attività di indagine hanno arrestato un 45 enne e la moglie, 42enne, residenti nell'aquilano ma di origine laziale, per produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti. In particolare i militari della Stazione Carabinieri di Montereale nel corso dei servizi di controllo del territorio individuavano, in aperta campagna nella periferia della frazione di Aringo, una curata coltivazione di marijuana."
"Idoneo sistema di irrigazione, che consentiva ai responsabili di non recarsi frequentemente presso il fondo, ha reso difficoltose le indagini finalizzate all'individuazione dei 'coltivatori'. Grazie alla tenacia ed alla pazienza degli investigatori, a conclusione di articolata attività d'indagine con attuazione di mirati servizi di osservazione, i responsabili venivano individuati nella coppia di coniugi, citata, sorpresa nell'atto di controllare, per l'imminente raccolta, le 40 piante di marijuana giunte ormai ad un'altezza media di oltre 2 metri e quasi a completa maturazione. Al termine degli accertamenti l'uomo e la donna sono stati arrestati ed associati rispettivamente presso la Casa Circondariale di L'Aquila e Teramo a disposizione della Procura della Repubblica. Le piante sono state ovviamente sradicate e sequestrate per le successiva analisi quantitative e qualitative" pubblica infine la Benemerita.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: