le notizie che fanno testo, dal 2010

Gravina in Puglia: coltivava marijuana in giardino, arrestato un insospettabile 50enne

"Coltivava marijuana nel giardino di casa, nascoste tra alberi da frutta e piante ornamentali, ma scoperto è finito agli arresti domiciliari. È la scoperta fatta l'altro pomeriggio a Gravina in Puglia, dove i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto un 50enne incensurato del luogo, con l'accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti", rendono pubblico con un comunicato i Carabinieri.

"Coltivava marijuana nel giardino di casa, nascoste tra alberi da frutta e piante ornamentali, ma scoperto è finito agli arresti domiciliari. È la scoperta fatta l'altro pomeriggio a Gravina in Puglia, dove i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto un 50enne incensurato del luogo, con l'accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, che da qualche giorno avevano rivolto le attenzioni nei confronti dell'uomo, hanno proceduto alla perquisizione della sua abitazione" segnala in una nota l'Arma.
"Dopo il controllo con esito negativo eseguito all'interno dello stabile - espone di seguito la Benemerita -, gli operanti hanno ispezionato il giardino a terrazza e lì hanno individuato sette vasi in plastica contenenti altrettante piante di marijuana, alte circa 120 cm e ben rigogliose, tra l'altro dotate di un efficiente impianto d'irrigazione ad esclusivo uso, il tutto ben nascosto da alcuni alberi da frutta e da piante ornamentali."
I militi divulgano in ultimo nel comunicato: "Su di un tavolo in pietra, poco distante, invece, hanno rinvenuto un sacco in plastica contenente altra marijuana in avanzato stato di essiccazione, pari a circa 300 grammi. Tratto in arresto, l'uomo, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo. Le piante, invece, del peso di circa mezzo chilo, estirpate, sono state poste sotto sequestro unitamente a quella già essiccata e all'impianto d'irrigazione."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: