le notizie che fanno testo, dal 2010

Schiuma sulla spiaggia di Fiumicino. Forse colpa saponi riversati dal Tevere

A Fiumicino (Roma) una coltre di schiuma bianca ha coperto per circa una cinquantina di metri la spiaggia, come ha immortalato con un video un bagnante. L'onda schiumosa potrebbe essere il risultato "dell'effetto dei tensioattivi contenuti nei saponi riversati dal Tevere".

A Fiumicino (Roma) una coltre di schiuma bianca ha coperto per circa una cinquantina di metri la spiaggia, come ha immortalato con un video un bagnante. L'onda schiumosa, fenomeno che a quanto pare sarebbe già stato avvistato anche tre settimane fa sulle rive di Ostia, è apparsa nel tratto di spiaggia compreso tra i due sbocchi a mare del Tevere, tra il Porto-canale e Fiumara Grande, nel lungomare paradossalmente intitolato alla Salute. Ad indagare sulla schiuma nella spiaggia di Fiumicino sarà l'Arpa Lazio, anche se il comandante della Capitaneria di Porto, Lorenzo Savarese, ipotizza: "Dovrebbe trattarsi dell'effetto dei tensioattivi contenuti nei saponi riversati dal Tevere che, scontrandosi con le correnti del mare agitato, determinano quel fenomeno". Il sindaco Esterino Montino sottolinea di aver chiesto immediatamente all'Arpa e alla ASl di attivarsi "per capire quali siano le origini del fenomeno" e per "scongiurare qualsiasi rischio per la salute e l’incolumità di bagnanti e cittadini di Fiumicino, oltre che fenomeni di inquinamento che danneggino l’ambiente". Secondo le analisi di Goletta Verde, il laboratorio galleggiante di Legambiente su 24 campionamenti effettuati lungo i 329 km del litorale laziale, ben 18 (cioè il 75%) presentano un'altissima concentrazione di inquinamento microbiologico.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: