le notizie che fanno testo, dal 2010

Domenica drammatica in spiaggia: 7 morti annegati. Anche bimba 4 anni

Alcune volte le cronache ci raccontano purtroppo di incidenti avvenuti in spiaggia, ma questa domenica ce ne sono stati davvero troppi: ben 7 e tutti per annegamento più un ferito grave, sbattuto dalle onde sugli scogli rischia la paralisi.

L'estate non è ancora tecnicamente iniziata ma già migliaia e migliaia di persone, soprattutto nel fine settimane, si trasferiscono dalla città al mare, nonostante le giornate non siano sempre caldissime. Alcune volte le cronache ci raccontano purtroppo di incidenti avvenuti in spiaggia, ma questa domenica ce ne sono stati davvero troppi: ben 7 e tutti per annegamento. E tra le vittime anche una bambina algerina di 4 anni, trasportata via dalle onde, anche se a pochi metri dalla riva, in località Civitanova Marche. Altri due annegamenti poi nel Lazio, uno a Sabaudia e uno a Fregene, rispettivamente un giovane afghano di 22 anni, che sembra sia stato colto da malore mentre era in acqua, e un operaio di 50 anni trascinato al largo dal mare mosso. Ad Ansedonia, nel Comune di Orbetello (Grosseto), ad essere inghiottito dal mare invece un turista canadese di 41 anni, in spiaggia con la moglie e una amica. In Liguria altri due annegamenti: un poliziotto di 29 anni è stato sbattuto dalle onde del mare sugli scogli mentre un uomo di 65 sembra che abbai avuto un infarto mentre era in acqua. E ad Andora, sempre in Liguria, un altro giovane rischia la paralisi, poiché andato contro gli scogli a causa della forte mareggiata. In Veneto altre due vittime, anche loro morti in mare. E infine in Sardegna ad annegare è stato un ambulante senegalese, travolto da un'onda mentre attraversava, insieme a due connazionali il fiume Coghinas.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: