le notizie che fanno testo, dal 2010

Costa Concordia video incidente su Youtube. Dal varo alla tragedia

I video dell'incidente della Costa Concordia su Youtube girati dalla Guardia di Finanza Reparto Operativo Aeronavale di Livorno. La testimonianza dei passeggeri e l'arrivo dei soccorsi. Su Youtube anche il video in cui, al battesimo del mare della Costa Concordia, la bottiglia non si ruppe.

Youtube racconta la tragedia della Costa Concordia con una "cronistoria" audio-video impossibile solo qualche anno fa. La tragedia della Costa Concordia, che già si descrive con metafore che richiamano il Titanic girato da James Cameron, è impossibile raccontarla se non direttamente con la voce dei protagonisti. Ma che nave era la Costa Concordia? Per farsi un'idea della grandezza di questa ammiraglia del mare è utile dare uno sguardo al video di "fatmir97" che mostra in HD la nave di Costa Crociere con una precisa scheda di commento: "La Costa Concordia è una nave da crociera della compagnia genovese Costa Crociere. E' stata costruita dai cantieri navali della Fincantieri di Genova Sestri Ponente ed è stata battezzata il 7 luglio 2006 dalla modella Eva Herzigova nel porto di Civitavecchia. La crociera inaugurale è avvenuta il 9 luglio 2006 (...) Ha 1500 cabine totali, di cui 87 all'interno dell'area benessere e 505 con balcone privato, 58 suite tutte con balcone privato e altre 12 suite all'interno dell'area benessere" (http://www.youtube.com/watch?v=Ib6WGCFSDRM). Ma al varo con Eva Herzigova qualcosa non andò per il verso giusto, almeno nell'ambito della superstizione marinaresca. Proprio come nelle "leggende" del Titanic, col senno di poi tutto si fa "presagio", ed ecco un video postato dall'AGI dal titolo "Al varo della Costa Concordia la bottigia non si ruppe" (http://www.youtube.com/watch?v=xQw-Un_ufg4); da sentire con attenzione il sonoro originale. Su Youtube ci sono poi le immagini "ufficiali" della nave che affonda davanti alla costa rocciosa dell'Isola del Giglio. Ecco quindi le immagini notturne della Costa Concordia inclinata su un fianco con le prime operazioni di soccorso e la nave ripresa dall'alto anche alle prime luci dell'alba. Il montaggio è offerto da "Alguer.tv" con video girati dalla Guardia di Finanza Reparto Operativo Aeronavale di Livorno (http://www.youtube.com/watch?v=VRxqAT5DXi4). Alla fine del filmato è possibile notare l'enorme squarcio (si dice sia lungo almeno 70 metri) che avrebbe provocato il naufragio della Costa Concordia. Ma che cosa è successo all'interno della Costa Concordia? E' un giornalista a raccontarcelo, Luciano Castro, intervistato da Rainews ("Il racconto di Luciano Castro passeggero della Costa Concordia" http://www.youtube.com/watch?v=CKbpuDCVKLU ). Il giornalista Luciano Castro racconta innanzitutto di un'Isola del Giglio che, a cominciare dal Parroco si mette a disposizione dei naufraghi. Lo stesso Castro parla a RaiNews da un ufficio privato (la Giglio Multiservizi) e parla di un' isola che ha riaperto gli alberghi, con le case private che hanno spalancato le porte ai crocieristi che, come dice Castro hanno "potuto portar altro via più di quello che aveva indosso". Sul canale Rai.tv (http://www.youtube.com/watch?v=DOSO54z-drE) l'inviato Giammarco Sicuro, inviato della redazione di Firenze a Porto Santo Stefano, racconta della "spola di navi e traghetti che da questa mattina sta portando incessantemente le persone dall'isola del Giglio qui a Porto Santo Stefano, è necessario quindi imbarcarle tutte qua al centro d'accoglienza per essere identificate una ad una". Sul video anche le testimonianze drammatiche dei naufraghi appena sbarcati dalle scialuppe di salvataggio nella notte. Un sopravvissuto al naufragio della Costa Concordia dice al microfono: "Difficilmente se te la spiego la puoi capire purtroppo, ringraziamo il Signore che la possiamo raccontare".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: