le notizie che fanno testo, dal 2010

Costa Concordia: 1 scoglio, 3 morti annegati, 54 dispersi e 2 inchieste

Tutti i numeri del disastro della Costa Concordia, nave della Costa Crociere squarciata su un fianco da uno scoglio nei pressi dell'Isola del Giglio. Sono 3 finora le vittim accertate, una quarantina i feriti di cui due gravi e oltre 50 dispersi. Sull'incidente sono state aperte due inchieste.

Finora sembrano essere questi i numeri che hanno portato al drammatico incidente della Costa Concordia, nave da crociera della Costa Crociere che venerdì 13 ha cominciato ad imbarcare acqua nei pressi dell'Isola del Giglio:
uno scoglio, che il capitano della Costa Concordia, Francesco Schettino, intervistato dal Tgcom 24 (video http://is.gd/Oa4CQl), dice di "ritenere che non fosse segnalata" nelle carte nautiche, anche se pare che la nave sarebbe dovuta passare a 5 miglia dalla costa mentre sarebbe passata a solo 1 miglio dall'isola toscana. Il capitano della nave precisa però che la Costa Concordia stava navigando sotto rotta turistica consentita. La foto dello squarcio al link (http://is.gd/ZXghyv).
3 morti, e non 6 come si era ipotizzato in un primo momento. Le tre vittime sarebbero due turisti francesi e un marinaio peruviano, e si troverebbero già nella camera mortuaria dell'ospedale di Orbetello (Grosseto), e dai primi accertamenti sembra che la causa della morte possa essere l'annegamento.
40 feriti, alcuni dei quali in gravi condizioni, come pare una donna, membro dell'equipaggio, che sarebbe stata ricoverata a Siena con un trauma spinale e un'altra persona a Grosseto per con un trauma cranico. Molti feriti sono stati ricoverati per ipotermia e traumi vari.
54 dispersi, cioè persone che mancano ancora all'appello. Il prefetto di Grosseto Giuseppe Linardi spiega che per avere dati più precisi e aggiornati "si aspetta di ricevere gli elenchi delle persone identificate a Porto Santo Stefano per poi confrontarlo con quello dei passeggeri".
2 inchieste, una penale e una amministrativa, per capire cosa sia successo. La procura di Grosseto ha aperto "un'inchiesta per naufragio, disastro e omicidio colposo, come riferito da fonti giudiziarie. Mentre un'inchiesta amministrativa è stata aperta dalla capitaneria di porto" (Reuters).
1 bottiglia, quella che non si è spaccata al momento del varo della Costa Concordia, (video http://is.gd/vSdI1R).
Senza contare che l'incidente, strano caso del destino, è avvenuto di venerdì 13.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: