le notizie che fanno testo, dal 2010

Brancato l'"uomo pesce" vince: Stromboli-Lipari a nuoto in 10 ore

Giovanni Brancato ha omaggiato il "suo mare" attraversando il tratto di mare tra Stromboli e Lipari in dieci ore di bracciate, tra meduse e mare agitato. Un esempio di che cosa il corpo umano possa fare se correttamente allenato ed alimentato.

A luglio dell'anno scorso aveva infranto il record mondiale attraversando a nuoto il tratto di mare (alto mare) tra la Tunisia e la Sardegna (da Biserta in Tunisia a Villasimus in Sardegna) in 7 giorni, facendo una media di 30 chilometri al giorno (per undici ore di bracciate). Ma Brancato aveva anche attraversato il tratto che va dalla Corsica alla Liguria nel 2008. Ora Giovanni Brancato soprannominato con affetto (e stupore) l'"uomo pesce" da vox populi ed esperti, mostra ancora il suo talento attraversando il difficile tratto di mare tra Stromboli e Lipari in Sicilia. Giovanni Brancato biologo-nutrizionista messinese di 57 anni, ha cominciato a nuotare proprio a Lipari e per attraversare a nuoto il tratto di mare l'11 agosto, ha compiuto un nuovo "miracolo" fisiologico, arrivando a destinazione (porto di Canneto dell'isola di Lipari) in dieci ore. Partito alle 6 del mattino e arrivato alle 16, nulla ha potuto fermare la sua determinazione, né il mare agitato, che in alcuni momenti è arrivato a forza 4, né le meduse. L'impresa di Giovanni Brancato è stata monitorata, come si addice ad ogni "uomo pesce" che si rispetti, da alcuni docenti dell'Universita' di Pavia del Dipartimento di scienze della salute applicate.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Liguria# Lipari# mare# nuoto# Pavia# record# Sardegna# Sicilia# Tunisia