le notizie che fanno testo, dal 2010

USA, maratona di Boston: due esplosioni, decine di feriti. Foto e video live

Due esplosioni sono avvenute vicino al traguardo della maratona di Boston, negli Stati Uniti. Al momento, si registrano almeno una ventina di feriti, mentre ancora sconosciute le cause dell'attentato. Le prime foto e il live video dalla Fairmount Copley Plaza Hotel, dove era fissato il traguardo.

Due grosse esplosioni hanno sconvolto la maratona di Boston, negli Stati Uniti. Secondo il Boston Herald, infatti, ci sono state almeno due grosse esplosioni nei pressi del traguardo della maratona di Boston, all'interno della Fairmount Copley Plaza Hotel. La seconda esplosione, sarebbe avvenuta a circa 10 secondi dalla prima, intorno alle ore 3 del pomeriggio (ora locale). Le due esplosioni sono avvenute quando i migliori corridori avevano già tagliato il traguardo, ma tante altre persone stavano concludendo la maratona di Boston. "Ho visto due esplosioni. La prima era oltre la linea del traguardo. Ho sentito un forte scoppio e ho visto fumo che saliva" racconta il giornalista Chris Cassidy, che correva nella maratona, al Boston Herald. "Ho continuato a correre e ho sentito dietro di me un forte scoppio. Sembrava come se fosse in un bidone della spazzatura o qualcosa del genere... - prosegue il giornalista - Ci sono persone che sono state colpite dai detriti, persone con fronti insanginate". Stando alle prime notizie, infatti, ci sarebbero almeno una ventina di feriti, mentre un fotografo avrebbe visto un certo numero di vittime che avrebbero perso degli arti, braccia o gambe. Ecco un video che mostra le immagini live che si stanno girando nei pressi del traguardo della maratona di Boston, dove è ancora ben visibile il fumo che si alza in cielo. Una delle prime foto postate su Twitter mostra invece il momento della seconda esplosione, mentre sullo sfondo si vede il fumo della prima. Il personale di emergenza si è subito precipitato nella zona, e le strade limitrofe sono state rapidamente isolate.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: