le notizie che fanno testo, dal 2010

San Gennaro e il "miracolo" di non "accorparlo" alla domenica

"San Gennaro dovrebbe cambiare giorno per fare il suo miracolo?" si domanda stupito anche il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, riferendosi al fatto che nella manovra finanziaria vi è anche il provvedimento di "accorpare" le feste patronali alla domenica.

"San Gennaro dovrebbe cambiare giorno per fare il suo miracolo?" si domanda stupito anche il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, riferendosi al fatto che nella manovra finanziaria appena approvata dal Parlamento e divenuta legge vi è anche il provvedimento di "accorpare" le feste patronali alla domenica, per non perdere un giorno lavorativo in questi tempi di crisi. E anche il cardinal Crescenzio Sepe sottolinea di non poetr "dire 'San Gennaro aspetta, il miracolo fallo domenica' - spiegando - Non si può chiedere al Santo di fare il miracolo in un altro giorno". Quest'anno il rito dello scioglimento del sangue di San Gennaro rimane fissato per lunedì 19, giorno atteso da tutti i napoletani per capire se sarà per Napoli (e non solo) un anno propizio o meno. Come ricorda Famiglia Cristiana, diversi sono stati gli anni in cui il sangue del Santo non si è liqueso, come nel "1939 e 1940 quando iniziò la Seconda Guerra Mondiale e quando l'Italia decise di parteciparvi" o come il 19 settembre 1973 quando "il sangue nell'ampolla non si sciolse e Napoli piombò nell'incubo colera". La crisi mondiale e la "barzelletta" di posticipare la festività, come la definisce De Magistris che reputa tale decisione del tutto "irrazionale", fa quindi temere qualcuno che quest'anno San Gennaro non compia il "miracolo". Ma i napoletani, fedelissimi al Santo, si sono già cominciati a mobilitare, con striscioni, cartelloni e raccolta firme in difesa della festività di San Gennaro, e tanto di gruppo su Facebook dal nome indicativo "San Gennà, futtetenne", che ricalca ciò che si disse quando la Chiesa decise di depennare il Santo dal calendario. "Al di là delle credenze religiose, San Gennaro fa parte della città e della sua storia. Faccio fatica a comprendere la scelta del governo in questo caso", conclude Luigi De Magistris. Domenica inizia il rito dell'offerta dell'olio per la lampada votiva, che rimane accesa tutto l'anno in onore di San Gennaro, in attesa della Liturgia della Parola nella Cappella del Tesoro e dell'apertura della cassaforte che contiene il reliquiario con le Ampolle del Sangue di lunedì 19 settembre, a cui seguirà la processione che raggiungerà l'altare maggiore della Cattedrale, dove verranno esposte le Sacre Reliquie che, si spera, saranno di "buon augurio".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: