le notizie che fanno testo, dal 2010

Province e Comuni: ecco quali potrebbero sparire dalla cartina

La lista esatta delle Province e dei Comuni che spariranno dalla cartina geografica dell'Italia sarà possibile stilarla dopo il censimento che avverà a fine 2011.

Nella manovra aggiuntiva appena approvata c'è anche un provvedimento che riguarda la riduzione delle Province e dei Comuni, pare legato al numero degli abitanti. La lista esatta delle Province e dei Comuni che spariranno dalla cartina geografica dell'Italia sarà possibile stilarla dopo il censimento che avverà a fine 2011. Finora le Province al di sotto dei 300mila abitanti o sotto i 3mila km quadrati di superficie, e che rischiano quindi di essere abolite, sono Ascoli Piceno, Asti, Belluno, Benevento, Biella, Caltanissetta, Campobasso, Carbonia-Iglesias, Crotone, Enna, Fermo, Gorizia, Grosseto, Imperia, Isernia, La Spezia, Lodi, Massa Carrara, Matera, Medio Campidano, Nuoro, Ogliastra, Olbia Tempio, Oristano, Pistoia, Prato, Rieti, Rovigo, Savona, Siena, Sondrio, Terni, Trieste, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Vibo Valentia. I Comuni che rischiano di scomparire sono invece quelli al di sotto dei 1.000 abitanti, e da un calcolo che dovrà poi essere aggiornato a dopo il censimento del 2011 pare che saranno quasi 2.000 i municipi in via di estinzione.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: