le notizie che fanno testo, dal 2010

No condono nella manovra da 24 miliardi

Nessun condono edilizio nella manovra correttiva da 24 miliardi ma via alla regolarizzazione delle cosiddette case fanfasma, cioè non accatastate.

Il portavoce della Presidenza del Consiglio Paolo Bonaiuti comunica che non ci sarà nessun condono edilizio nella manovra correttiva del prossimo biennio, che ammonterà a 24 miliardi.
Il Bonaiuti parla di come il Ministro Giulio Tremonti stia lavorando sulle ultime limature, prima di incontrare le le parti sociali.
Il Sottosegretario Bonaiuti però conferma che "bisogna mettere a catasto circa due milioni di unità immobiliari e questo sarà fatto".
Quindi stop al condono edilizio che avrebbe potuto portare circa 6 miliardi allo Stato e via alle regolarizzazioni delle cosiddette case fantasma.
Oggi l'incontro del governo con le parti sociali.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: