le notizie che fanno testo, dal 2010

Studenti a Roma: guerriglia in via del Corso, feriti militari

Guerriglia urbana a Roma. Black bloc in azione contro Polizia e Guardia di Finanza. Le frange violente sono respinte dagli studenti pacifici. Feriti tra i militari e i facinorosi.

Oggi 100.000 studenti hanno invaso la città di Roma pacificamente insieme ad altri movimenti che rivendicano il diritto di esprimersi e di "avere dei diritti" cosa che nel Paese è molte volte messa in discussione.
I manifestanti pacificamente hanno sfilato per Roma con cartelli e striscioni che inneggiano alla riscoperta della cultura e della eccellenze del Paese. "Voi andate alla deriva. Noi solchiamo il mare", "Noi non siamo sfiduciati", sono solamente alcuni degli striscioni colorati insieme alla presenza dell'Onda Viola del Popolo Viola che vuole realizzare una catena che "avvolgerà le istituzioni".
Ma grazie ai soliti violenti, ovviamente coperti da cappucci e caschi, che sono già descritti dalla stampa come "black bloc" di antica memoria, che appaiono per una strana coincidenza quando i governi sono in crisi, stanno trasformando la protesta pacifica in guerriglia urbana.
La polizia che sembra avesse già lanciato lacrimogeni dietro piazza Venezia, davanti al Senato e a Corso Rinascimento insieme a delle cariche per rispondere al lancio di petardi, bottiglie e fuochi d'artificio. Ora la guerriglia si sposta in via del Corso. Sembra infatti che intorno alle 14 e trenta dei manifestanti si siano staccati dal corteo principale e si siano diretti nella via dello shopping romano, all'altezza di Largo dei Lombardi.
I violenti hanno assalito degli agenti delle Guardia di Finanza ed è scoppiato un duro scontro. Sembra che i blindati dei finanzieri siano dovuti indietreggiare per il lancio di oggetti e che degli agenti della GdF siano stati picchiati. E' un peccato che le manifestazioni civili per colpa di facinorosi, che sono stati respinti dagli studenti, rimanga nel ricordo della "gente" per questi fatti.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: