le notizie che fanno testo, dal 2010

Rimini: perseguitava la ex compagna, arrestato 38enne

"A conclusione di una brutta storia di persecuzione ai danni di una donna, i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile, hanno arrestato un siracusano classe 1978", viene illustrato in un comunicato dai militi.

"Ieri, a conclusione di una brutta storia di persecuzione ai danni di una donna, i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile, hanno arrestato un siracusano classe 1978. I Militari, in esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Rimini, ieri sera, hanno sorpreso l'uomo e lo hanno tratto in arresto" espongono dall'Arma.
La Benemerita sottolinea di seguito: "Le indagini, che hanno portato al lieto fine, sono iniziate nel maggio del 2015, a seguito di denunce sporte dalla vittima, una donna 33enne residente a Rimini, ed a conclusione degli accertamenti esperiti dai militari, l'uomo, è stato ritenuto responsabile dei reati di 'atti persecutori, maltrattamenti in famiglia, rapina, lesioni e minacce', perpetrati ai danni della ex compagna e dei figli minori."
"La donna infatti a seguito dei maltrattamenti, temendo per la sua incolumità, da circa un mese era stata costretta a rifugiarsi in una struttura protetta del luogo. Ieri sera è finito l'incubo per la donna e per i suoi figli minori. I Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile hanno rintracciato l'uomo e lo hanno arrestato. Era a Rimini alla disperata ricerca della donna, con l'intento di continuare nella sua condotta criminosa. Adesso è ristretto presso il carcere di Rimini a disposizione dell'autorità giudiziaria" informano infine nella nota i militi.

© riproduzione riservata | online: | update: 19/01/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Rimini: perseguitava la ex compagna, arrestato 38enne
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI