le notizie che fanno testo, dal 2010

Enna: maltrattava e aggrediva i genitori per denaro, arrestato tossicodipendente

"I Carabinieri della Compagnia di Nicosia, in ottemperanza ad un ordinanza del Tribunale di Enna datata 4 luglio, hanno tratto in arresto un 33enne di Regalbuto, pregiudicato e tossicodipendente, ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia", scrivono in un comunicato i militi.

"I Carabinieri della Compagnia di Nicosia, in ottemperanza ad un ordinanza del Tribunale di Enna datata 4 luglio, hanno tratto in arresto un 33enne di Regalbuto, pregiudicato e tossicodipendente, ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e danneggiamento aggravato, nei confronti dei propri genitori" viene riportato in un comunicato dell'Arma.
La Benemerita sottolinea in conclusione: "Le indagine hanno consentito di accertare che l'uomo dall'anno 2015 e fino al maggio del 2016, si è reso responsabile di numerosi episodi di violenza nei confronti dei genitori. In diverse occasioni infatti, il 33enne ha vessato ripetutamente i propri genitori, in taluni casi aggredendoli fisicamente con richieste di denaro per l'acquisto di sostanza stupefacente ed ancora, in preda a raptus di follia danneggiando tutti gli arredi di casa. I genitori, ormai esasperati dalle continue violenze, hanno trovato la forza di denunciare gli accaduti, alcuni dei quali hanno visto anche l'intervento dei Carabinieri. L'uomo dopo le formalità di rito è stato condotto presso una casa di cura del circondario ennese in regime di detenzione domiciliare."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: