le notizie che fanno testo, dal 2010

Orlando: disastri da maltempo sempre più comuni. 4 cose per sicurezza territorio

Dopo i disastri provocati in questi giorni dal maltempo, il ministro dell'Ambiente Andrea Orlando avvisa gli italiani che dovranno abituarsi "purtroppo a considerare sempre meno simili situazioni come eventi eccezionali". Orlando però sottolinea che ci sarebbero "quattro cose da fare subito per mettere in sicurezza il territorio".

Mentre si attende una risposta del ministro dell'Ambiente sulla richiesta di "disastro ambientale" a Malagrotta fatta dal MoVimento 5 Stelle, Andrea Orlando spiega che per affrontare il maltempo, che anche in questo fine settimana ha causato seri danni in Italia, ci sarebbero "quattro cose da fare subito per mettere in sicurezza il territorio". Prima di tutto, Orlando avvisa gli italiani del fatto che comunque dovranno abituarsi "purtroppo a considerare sempre meno simili situazioni come eventi eccezionali". Andrea Orlando, in attesa che venga attualta la "Strategia nazionale sui cambiamenti climatici", elenca quindi "alcune cose che possono essere fatte in poche settimane e che offrirebbero subito strumenti adeguati per mettere uno stop al dissesto del nostro territorio e iniziare il necessario lavoro di messa in sicurezza e manutenzione". Per il ministro dell'Ambiente sarebbe necessario prima di tutto "chiudere entro metà febbraio il confronto con le Regioni per individuare le specifiche priorità da affrontare immediatamente con i fondi di coesione e sviluppo". In secondo luogo, bisognerebbe "attivare al più presto i fondi già stanziati nelle contabilità speciali e a disposizione dei commissari" e poi "approvare quanto prima la legge sul consumo del suolo, finalmente pronta per passare all'esame del Parlamento dopo una lunga giacenza in conferenza delle regioni, un provvedimento rivoluzionario per la tutela e il recupero del tessuto urbano del Paese". Infine, conclude Orlando in una nota, è importante "approvare il collegato ambientale, soprattutto nelle parti che prevedono il riassetto della governance delle strutture che si occupano di dissesto idrogeologico".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: