le notizie che fanno testo, dal 2010

Malasanità: neonata muore in ambulanza. Nessun posto in ospedali Catania

Presunto caso di malasanità a Catania. Stando alle prime ricostruzioni, una neonata sarebbe morta in ambulanza mentre si dirigeva in un ospedale di Ragusa. Per la piccola, con una crisi respiratoria, non ci sarebbe stato un posto negli ospedali di Catania.

"E' vergognoso che non si riesca a trovare un posto di Terapia intensiva pediatrica e d’urgenza per una neonata. Verificherò come sono andate le cose senza guardare in faccia nessuno" assicura l'assessore regionale alla Salute Lucia Borsellino, commentando la notizia della morte di una neonata in ambulanza mentre si dirigeva presso l'ospedale di Ragusa. Stando alle prime ricostruzioni, infatti, la neonata, venuta al mondo la scorsa notte presso una clinica privata di Catania, ha avuto poco dopo una grave crisi respiratoria. La clinica avrebbe quindi chiesto il trasferimento presso un ospedale meglio attrezzato per tali emergenze. Sembra però che al Garibaldi, al Santo Bambino e al Cannizzaro, ospedali di Catania, c'era una indisponibilità di posti. L'ambulanza del 118, dopo questi tentativi, avrebbe poi trovato un posto solo nel reparto di rianimazione pediatrica dell’ospedale di Ragusa, dove si stava dirigendo. Durante il tragitto, però, la neonata è deceduta. Sul presunto caso di malasanità, la Procura di Ragusa ha aperto un’inchiesta per accertare eventuali responsabilità mediche e sulla disponibilità di strutture cliniche non adeguate a Catania o nelle province più vicine. Dopo la denuncia dei familiari della piccola la Procura ha sequestrato la cartella clinica. La Procura sta valutando se effettuare o meno l'autopsia sul corpo della neonata.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: