le notizie che fanno testo, dal 2010

Anche dopo morte Totò Riina "Guardare la mafia negli occhi", a Tg1 Dialogo

Puntata speciale sull'Antimafia a Tg1 Dialogo, in onda sabato 18 novembre su Rai1.

La morte di Totò Riina purtroppo non cancella Cosa Nostra. Ed infatti "c'è una generazione di giovani in prima fila contro la mafia, da Nord a Sud. Giovani scrittori, studenti, giornalisti, magistrati, sacerdoti, tutti impegnati contro le organizzazioni criminali, l'omertà, la corruzione, e per una memoria viva di uomini come Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, e degli altri magistrati, carabinieri e agenti di polizia uccisi" proprio dalla Belva, come era soprannominato Totò Riina.

Di tutto questo si occuperà sabato 18 novembre dalle ore 8: 20 su Rai1 Tg1 Dialogo, a cura di Piero Damosso, con il commento di padre Enzo Fortunato, direttore della rivista San Francesco, del sacro convento di Assisi.

"In studio nella puntata lo studente universitario Elia Minari, autore del libro 'Guardare la mafia negli occhi', che parla del suo lavoro di ricerca e di inchiesta e delle minacce ricevute. - viene anticipato - Poi, riflettori accesi sul caso Ostia e sui giornalisti vittime della violenza, le parole di Papa Francesco contro le mafie e l'impegno della Chiesa in Calabria, in particolare con le testimonianze raccolte nel Santuario di Nostra Signora dello Scoglio, nella Locride" Ed ovviamente, sulla morte del capo dei capi della mafia di Corleone.

© riproduzione riservata | online: | update: 17/11/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Anche dopo morte Totò Riina "Guardare la mafia negli occhi", a Tg1 Dialogo
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI