le notizie che fanno testo, dal 2010

PD, Oliverio a De Maio (M5S): legge stabilità 2016 tra le più agricole

"Non c'è alcun dubbio che questa legge di stabilità sia tra le più agricole degli ultimi anni. Dispiace molto che questo al MoV imento 5 Stelle non stia bene, perché significa negare la realtà dei fatti", dal Partito Democratico una dichiarazione di Nicodemo Oliverio.

"Non c'è alcun dubbio che questa legge di stabilità sia tra le più agricole degli ultimi anni. Dispiace molto che questo al MoVimento 5 Stelle non stia bene, perché significa negare la realtà dei fatti" sostiene Nicodemo Oliverio, capogruppo PD in commissione Agricoltura, replicando a quando rivelato da Luigi Di Maio che su Facebook scrive come sarà aumenta l'imposta di registro, l'Irpef e le tasse sui piccoli coltivatori.
"Al vicepresidente della Camera dei Deputati Luigi Di Maio, che invita, con leggerezza, gli agricoltori a scendere in piazza Montecitorio, diciamo di leggere meglio le norme e fare bene i conti, scoprirà così importanti misure contenute nella manovra finanziaria" afferma però l'esponente dem, ricordando: "Via l'IMU sui terreni e l'Irap per imprese agricole. Oltre 600 milioni di euro per la crescita del settore primario. Grazie agli interventi stabiliti, le imprese agricole avranno forti risparmi fiscali. Ad esempio, come ha spiegato chiaramente il Ministero delle Politiche agricole, un'azienda di produzione di latte in Lombardia, con un fatturato da 400 mila euro, beneficerà di 3.100 euro di taglio Irap, 1.800 euro di taglio IMU, oltre a 5.600 euro di aumento compensazione IVA, per un totale di 10.500 euro di tasse in meno. - e ancora - Ancora, più tutela del reddito: 140 milioni per assicurazioni contro le calamità; più innovazione e sicurezza: 45 milioni per rinnovo macchine agricole; meno tasse per gli allevatori: 32 milioni per aumento compensazione IVA; riordino degli Enti vigilati: accorpamento Isa e Sgfa in Ismea".
Oliverio sottolinea quindi: "Si tratta di misure che daranno più forza e maggiore competitività, ad un settore strategico della nostra economia. Settore che si è dimostrato di grande vitalità e che promette per il prossimo futuro di produrre ricchezza ed economia. Proprio per queste ragioni, il governo e il parlamento hanno puntato su interventi di notevole importanza, come le stesse associazioni di categoria, pubblicamente e più volte, hanno saputo riconoscere".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: