le notizie che fanno testo, dal 2010

Legge stabilità 2016: governo e PD bocciano sblocco salario accessorio Roma

"Bocciato da Partito democratico e maggioranza, con il parere negativo del governo, l'emendamento (alla legge di stabilità 2016) per sbloccare il salario accessorio dei dipendenti del comune di Roma" denuncia in una nota Stefano Fassina di Sinistra Italiana

"Bocciato da Partito democratico e maggioranza, con il parere negativo del governo, l'emendamento (alla legge di stabilità 2016) per sbloccare il salario accessorio dei dipendenti del comune di Roma. Un atto grave che conferma l'ostilità del Governo e del PD verso Roma e i dipendenti pubblici, considerati in modo indifferenziato come fannulloni e zavorra di cui liberarsi" denuncia in una nota Stefano Fassina di Sinistra Italiana, sottolineando: "Dopo aver umiliato oltre 3 milioni di dipendenti pubblici con 200 milioni di euro per il rinnovo di contratti fermi da sei anni, Governo e PD hanno detto no a un intervento senza oneri aggiuntivi di finanza pubblica finalizzato a rimuovere gli ostacoli normativi all'erogazione di una parte di retribuzione, in media di circa 200 euro mensili". Fassina annuncia quindi che nei prossimi giorni gli esponenti di Sinistra Italiana incontreranno "le rappresentanze sindacali dei lavoratori capitolini per verificare tutte le possibilità per sbloccare il salario accessorio".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: