le notizie che fanno testo, dal 2010

Legge stabilità 2016, Unione Inquilini: nel cuore di Renzi un mattone, quello della speculazione

"Ogni giorno dalla legge di stabilità arriva una coltellata alla schiena agli inquilini" denuncia Massimo Pasquini, segretario dell'Unione Inquilini, lamentando che nella finanziaria del 2016 "sono state letteralmente azzerate le risorse destinate al fondo nazionale per i contributi affitto alle famiglie in disagio economico". Pasquini osserva: "E' evidente che nel cuore del Presidente Matteo Renzi alberga un mattone, quello targato speculazione immobiliare rendita".

"Ogni giorno dalla legge di stabilità arriva una coltellata alla schiena agli inquilini. Dopo che l'Unione Inquilini ha denunciato l'abrogazione della norma sul pagamento tracciabile degli affitti di qualunque importo, dopo che è stato cancellata qualsiasi ipotesi di rilancio dell'offerta di alloggi a canone sociale nonostante le 700.000 famiglie collocate utilmente nelle graduatorie comunali, ora scopriamo che al capitolo 1690 del Bilancio del Ministero delle infrastrutture sono state letteralmente azzerate le risorse destinate al fondo nazionale per i contributi affitto alle famiglie in disagio economico" denuncia in una nota il segretario del sindacato.
Massimo Pasquini rivela infatti che mentre "nel 2015 erano stati stanziati 100 milioni di euro (nel 1998 senza la crisi economica che mordeva erano 350 milioni di euro) ora con la legge di stabilità per gli anni 2016-2017-2018 le risorse disponibili sono zero".
Il sindacato critica quindi fortemente il governo Renzi, evidenziando come questo esecutivo consideri di fatti i 3,2 milioni di famiglie al pari di "agnelli da sacrificare al mercato" facendo notare che con questa legge di stabilità "a centinaia di migliaia di famiglie non solo viene negato del tutto un misero contributo ma viene anche detto che non ci saranno case a canone sostenibile". "Insomma si arrangino" è il sarcastico quanto sconsolato commento di Massimo Pasquini che al Presidente del Consiglio Matteo Renzi chiede: "E' questa la sua idea di equità sociale? Questa è un Paese moderno?". Immaginando che queste rimarranno domande retoriche, il segretario dell'Unione Inquilini osserva infatti come sia "evidente che nel cuore del Presidente Renzi alberga un mattone, quello targato speculazione immobiliare rendita".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: