le notizie che fanno testo, dal 2010

Legge stabilità 2018 aumenta lavoro nero per musicisti e attori, dice Slc Cgil

La Slc Cgil contro la norma inserita nella legge di stabilità 2018 che dispensa le imprese a chiedere l'agibilità prima di ogni spettacolo, vale a dire la regolarità contributiva.

"Un comma della legge di stabilità consegnerà definitivamente il settore dello spettacolo all'irregolarità, nonostante i dati della ricerca Vita d'artisti promossa da Slc Cgil, rilevino una realtà devastante per gli artisti (i musicisti lavorano in nero nel 50% dei casi, gli attori nel 35%)" avverte in una nota Emanuela Bizi, segretaria nazionale Slc Cgil.

"Ad ora le imprese devono chiedere l'agibilità prima di ogni spettacolo, che ne accerta la regolarità contributiva. La nuova norma, invece, dispenserebbe le imprese da questo onere. - specifica - Queste disposizioni sono particolarmente pericolose perché nello spettacolo i rapporti di lavoro sono a termine o autonomi e principalmente caratterizzati da una breve durata".

"Per i lavoratori autonomi la beffa è ancor più grave, perché il comma rende obbligatoria l'agibilità solo se la durata del lavoro con partita IVA sia superiore ai trenta giorni, per quanto i rapporti superiori a quel periodo siano rari", aggiunge.

"Il Parlamento modifichi questa norma, che danneggia enormemente i lavoratori - chiede quindi la sindacalista - Ci chiediamo perché, di fronte a dati certi che dimostrano l'esistenza di tanto lavoro nero, al mancato pagamento dei contributi, il legislatore punti a deregolamentare ulteriormente il settore, mettendo a rischio i lavoratori che già ora faticano a raggiungere i requisiti pensionistici".

© riproduzione riservata | online: | update: 05/12/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Legge stabilità 2018 aumenta lavoro nero per musicisti e attori, dice Slc Cgil
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI