le notizie che fanno testo, dal 2010

Allattare al seno fa bene

Parte la campagna "Il latte della mamma non si scorda mai", promossa dal Ministero della Salute. I dati infatti parlano di troppe poche donne che allattano al seno provocando danni al bambino.

Il Sottosegretario del Ministero alla Salute Eugenia Roccella ha lanciato, in occasione della festa della mamma, una campagna di informazione chiamata "Il latte della mamma non si scorda mai". La campagna è stata promossa per ricordare alle mamme che l'allattamento al seno giova moltissimo alla Salute del bambino, non solo dal punto di vista nutrizionale ma anche e soprattutto dal punto di vista psicoaffettivo.
I dati del Ministero, infatti, hanno rivelato che, soprattutto ala meridione, troppe poche donne si avvicinano all'allattamento naturale.
La campagna vuole spiegare che il latte materno non solo previene le malattie infettive ma sottolinea come il neonato che si attacca al seno della mamma sarà maggiormente sereno anche nella sua vita futura, perchè più sicuro di sè.
Roccella ha spiegato come "allattare al seno prolunga il rapporto simbiotico che si crea con la gravidanza". Infatti, continua, "è una prima educazione alle relazioni amorose gratuite, come quella dei genitori nei confronti dei figli".
La campagna del Ministero sarà quindi itinerante, proprio per coprire tutte le regioni d'Italia, soprattutto quelle più a rischio come la Campania e la Sicilia.
Il Sottosegretario alla Salute Eugenia Roccella durante la rappresentazione ha anche stigmatizzato tutti quegli episodi che hanno visto l'allontanamento di alcune mamme mentre allattavano in locali pubblici. Roccella ha infatti dichiarato che "allattare al seno non significa solo nutrire".
Ha poi aggiunto che oltre all'allattamento al seno ciò che stimola è anche il nascere in una famiglia numerosa come la sua.
La campagna itinerante si muoverà con molte tappe per tutto il mese di maggio.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: