le notizie che fanno testo, dal 2010

Laparoscopia: a Siena primo trapianto rene da donatore vivente

Un marito dona alla moglie un rene ma la notizia è che per la prima volta, a Siena, è stato effettuato il primo trapianto di questo organo con la tecnica laparoscopica da donatore vivente.

Il marito dona alla moglie il proprio rene ma grazie alle nuove tecniche chirurgiche sono bastati 4 piccoli forellini nell'addome del donatore per estrarre l'organo.
"Il prelievo in laparoscopia - spiega il professor Mario Carmellini che ha eseguito l'intervento - è molto più semplice e permette un recupero immediato per il donatore. Per questo motivo tale tecnica aumenta la predisposizione dei familiari a donare un rene al proprio parente malato, rasserenando anche di più il ricevente".
Il laparoscopio è infatti un tubo abbastanza sottile dotato due canali ottici, uno che serve per illuminare all'interno mentre l'altro trasmette le immagini all'esterno essendo collegato ad una telecamera. In questa maniera i medici potranno operare osservando l'organo dal monitor che è a colori e in alta definizione. Inoltre il laparoscopio dispone anche di una lente alla sua estremità, che quindi permette di ingrandire l'immagine.
L'operazione in questione è stata effettuata al Policlinico delle Scotte di Siena che dal 2000 ha già effettuato 479 trapianti di cui 10 da donatore vivente, anche se questo è il primo caso di trapianto di rene da donatore vivente eseguito con la tecnica laparoscopica.
L'uomo di 56 anni ha donato il proprio rene alla moglie di 49 anni "affetta da insufficienza renale cronica, in emodialisi da oltre 5 anni" spiega sempre Carmellini.
I due interventi, che sono stati eseguiti in contemporanea, sono perfettamente riusciti e il decorso post operatorio è stato regolare. Il marito donatore è stato dimesso 6 giorni dopo l'operazione mentre per la moglie il decorso sarà un po' più lungo ma dall'ospedale fanno sapere che il rene ha cominciato a funzionare fin da subito.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# laparoscopia# medici# Siena# trapianti