le notizie che fanno testo, dal 2010

Europei karate 2014: Italia al primo posto del medagliere

L'Italia ha chiuso al primo posto del medagliere agli Europei di karate, disputato a Tampere (Finlandia) dall'1 al 4 maggio 2014 . Quattro oro, due medaglie d'argento e una di bronzo. "E' una nazionale seniores che ci regala grande soddisfazione e un'Italia che ha grandi prospettive" commenta il vicepresidente federale della FIJLKAM, Sergio Donati. Grande soddisfazione nelle Fiamme Oro per le vittorie dei propri atleti a questi Europei di karate 2014.

L'Italia ha chiuso al primo posto del medagliere al 49esimo Campionato europeo seniores di karate, disputato a Tampere (Finlandia) dall'1 al 4 maggio 2014 . Quattro titoli continentali, due medaglie d’argento e una di bronzo è il paniere che ha permesso agli azzurri di piazzarsi in testa nel medagliere avanti a Turchia e Spagna. I quattro Campioni d’Europa sono Sara Cardin (55 kg) e Luigi Busà (75 kg) entrambi nel kumite e Mattia Busato e Viviana Bottaro nel kata individuale. Medaglia d’argento le squadre kata maschile (Alessandro Iodice, Alfredo Tocco e Mattia Busato) e femminile (Sara Battaglia, Viviana Bottaro e Michela Pezzetti), mentre la medaglia di bronzo arriva dal kumite con Mauro Scognamiglio (67 kg). "E’ stata una grande Italia a Tampere - commenta il vicepresidente federale della FIJLKAM, Sergio Donati - è una nazionale seniores che ci regala grande soddisfazione e un'Italia che ha grandi prospettive, grazie ai ragazzi della giovanile che anche loro hanno conquistato il medagliere europeo a Lisbona".

Grande soddisfazione nelle Fiamme Oro per le vittorie dei propri atleti a questi Europei di karate 2014. La prima karateka della Polizia di Stato a salire sul podio è stata Viviana Bottaro, che grazie alla vittoria per 3 a 2 ottenuta in finale contro la spagnola Martin Abello Yaiza, ha vinto il suo primo titolo continentale individuale. "Affrontare il campionato del mondo (che si terrà in Germania a novembre, nda) da campionessa europea in carica è importante" sottolinea Viviana Bottaro, come riportano in una nota le Fiamme oro, ammettendo: "Per quanto riguarda la competizione a squadre sono rammaricata del netto verdetto a nostro sfavore anche se penso che la nostra prestazione non sia stata inferiore a quella della Spagna". Conquista infatti l'argento la squadra di karate femminile, tutta di marca Polizia di Stato, con Viviana Bottaro, Sara Battaglia e Michela Pezzetti. Le poliziotte del karate hanno raggiunto la finale eliminando la Bielorussia per 5 a 0 e la Serbia con lo stesso punteggio. Le azzurre in finale sono state invece fermate per 5 a 0 dall squadra spagnola. "Credevamo di poter riconfermare il titolo dello scorso anno" rivela Sara Battaglia, assicurando: "Ci ripresenteremo al prossimo appuntamento ancora più pronte". L'ultima medaglia d'argento di marca Fiamme oro l'ha conquistata Alfredo Tocco, che insieme a Mattia Busato e Alessandro Iodice hanno battuto Francia, Germania e Austria ma anche gli azzurri sono stati fermati dalla Spagna, e con lo stesso risultato delle compagne karateke.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: