le notizie che fanno testo, dal 2010

Internet: in Finlandia la banda larga diventa un diritto

La Finlandia entra nella storia sancendo per legge "internet come diritto fondamentale". Per il governo finlandese ogni cittadino dal primo luglio avrà "diritto ad almeno un collegamento a 1Mbit".

La Finlandia entra nella storia sancendo per legge "internet come diritto fondamentale". Per il governo finlandese ogni cittadino dal primo luglio avrà "diritto ad almeno un collegamento a 1Mbit". Per noi italiani, che di diritto in certe parti d'Italia non abbiamo neppure l'acqua, internet come diritto fondamentale è poco meno che fantascienza, difatti in Italia siamo in pieno "digital divide" dove neanche l'ADSL arriva dappertutto.
Per il governo della Finlandia non solo "una connessione a banda larga di alta qualità a un prezzo onesto è un diritto elementare" ma entro il 2015 assicura che la connessione a banda larga arriverà su tutto il territorio nazionale con cavo a fibra ottica da 100 Mbps.
Suvi Linden, il ministro delle comunicazioni finnico, che da noi neppure esiste, intendiamo il Ministero delle Comunicazioni, essendo un mero dipartimento del Ministero dello Sviluppo Economico, spiega la scelta del governo sottolineando che internet non può essere più visto come un mezzo ricreativo ma come un veicolo di servizi altrimenti non fruibili, ecco perché lo Stato Finlandese non poteva fare altro che "garantire il diritto alla connessione e alla rete".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: